Truffata da un guaritore si da' fuoco

Share

Una atroce punizione che una donna di 62 anni si è data per essersi fatta truffare da un sedicente guaritore straniero che le aveva promesso una cura "miracolosa "per una persona cara gravemente malata".

Meningite, muore uomo di 66 anni di Rapallo
L'imprenditore edile, molto conosciuto in città, da tempo aveva problemi di salute legati al sangue, aggravati dall'infezione risultata fatale.

Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri. Si e' cosparsa il corpo con alcool etilico e poi con un accendino e' diventata una torcia umana. Pare che abbai lasciato una lettera indirizzata al comandante della stazione dei Carabinieri di Poggibonsi, in cui manifestava i motivi della sua decisione di farla finita. Subito soccorsa la donna è stata trasportata al centro grandi ustionati dell'ospedale di Pisa, dove è ricoverata in gravi condizioni. La truffa ammonterebbe a diverse centinaia di migliaia di euro.

Share