'Pulp' Florenzi: "Siamo vivi e daremo il sangue"

Share

Alessandro Florenzi, terzino della Roma, ha così parlato ai microfoni di Premium Sport prima della semifinale d'andata di Champions ad Anfield Road, campo del Liverpool: "Ricordiamoci sempre che è una partita di pallone".

"Si, è un peccato non aver giocato da Roma. Lo abbiamo fatto una volta, sappiamo che non sarà semplice ma ripeto che abbiamo 90 minuti all'Olimpico e ce la vogliamo giocare fino alla fine". "Oggi è un'altra semifinale, sono due cose differenti".

Si, sono d'accordo. Eravamo "morti" in partita, non ci hanno ucciso e siamo usciti fuori, ora bisogna giocare in casa.

Il blackout l'ha avuto anche il Liverpool... Sarà una bella partita e un grandissimo spettacolo per tutto il mondo.

Poi sulle sensazioni del match: "Le sensazioni sono buone, siamo in un bello stadio".

"Per chi è romano e della Roma sarà sicuramente una serata speciale e che può segnare la storia della Roma". Siamo qui e vogliamo godercela fino in fondo.

Become Human: demo disponibile anche nel PlayStation Store europeo 8
Il videogame presenterà una giocabilità molto simile a quella degli altri titoli della casa: Heavy Rain e Beyond: due anime . Fateci sapere cosa ne pensate di questo assaggio di Detroit: Become Human , lasciando un messaggio nell'apposito spazio.

Si gioca in 180 minuti.

Poi uno sguardo alla possibile veste tattica del confronto: "Come tenuta mentale e fisica ci siamo, sarà più difficile rispetto al Barcellona perché hanno caratteristiche diverse, ma dovremo giocare con il coltello tra i denti per non avere rimpianti".

Non ci appartiene, molti padri di famiglia compreso il mio ricordano quella sera con amarezza.

"Dovremmo giocare da squadra ed essere 11 uomini che vanno verso un unico obiettivo e lo fanno in maniera sincronizzata".

Assolutamente. Oggi non sarà decisiva, ma può dare il là a una grande storia. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Share