Undicenne solo a casa, assolti genitori

Share

Una condanna a 14 anni per omicidio volontario, tre condanne a tre anni per omicidio colposo e una assoluzione. La giovane si era accorta, rientrando a casa, che la cassaforte nascosta dentro un tombino della pavimentazione nella villetta in cui abita con i genitori, era stata svuotata di tutti i risparmi. Assolta la fidanzata di Federico Ciontoli, Viola Giorgini, accusata di omissione di soccorso.Il Tribunale di Roma disposto inoltre una provvisionale di 400mila euro per i genitori di Marco Vannini.

Capelli chiari, occhi castani come papà, ma espressione di mamma, Alexander è il primo figlio della coppia, (l'altro è Gabriel, nato il 31 agosto 2017), arrivato a meno di un anno dal matrimonio, celebrato nel giugno 2015 a Stoccolma, con una cerimonia romantica e decisamente poco convenzionale. Inoltre l'ufficio veterinario della contea fa sapere che un animale come il canguro avrebbe bisogno di un compagno per socializzare: il Rotnackenwallaby deve essere abituato ai conspecifici. "Riconsegnerò la mia scheda elettorale, perché mi vergogno di essere una cittadina italiana - ha detto Marina Conte -". Per l'accusa non ci sono dubbi: anche se in modo diverso, sono tutti colpevoli per quello che è successo quella notte nella loro villetta di Ladispoli. "Mi hanno ammazzato il figlio a vent'anni per due volte, questa è una sentenza vergognosa", ha concluso la donna. Il suo corpo si chiude in una morsa di dolore quando sconsolata dice: "Non sapere tutta la verità sulla morte di mio figlio è una cosa che mi logorerà per tutta la vita". Ma non è vero, perché mio figlio è in un fornetto da tre anni e quelli stanno a spasso. Ad una ipotesi del genere non ci vogliamo neanche pensare. "Non è neanche una manifestazione - precisa Marco de Rubeis - ma un calore affettivo e una doverosa gratitudine ad una famiglia che è stata sempre composta, come lo siamo stati sempre noi".

Grande Fratello, cosa rimane di vero dopo 15 anni?
Socievole, si trova bene con chiunque, delle persone guarda il cuore. "Questo faceva lo spogliarellista , parliamone". Prima vogliono avere la bella donna vicino, poi sono lì a tenerti incatenata. "Fine".

Nel ripercorrere le tappe che hanno portato Alfie prima in ospedale poi fino alla sentenza di morte che ora gli pesa addosso, è un uomo onesto e riconosce a Kate la testardaggine dell'intuito materno: lei, che ha studiato da parrucchiera, ha capito fin da subito la gravità degli episodi convulsivi del bimbo, ha insistito con l'ospedale per fare accertamenti, non si è lasciata convincere dai vari diversivi. I Müller, che stanno strenuamente contrattando con il distretto, intanto stanno cercando una nuova casa con un appezzamento di terreno più ampio e si stanno attivando per adottare un secondo wallaby, che sarà probabilmente disponibile in estate. "Come ho sempre detto ho fiducia nelle istituzioni, ho fiducia nella giustizia e mi auguro che vengano accolte le richieste del pm".

Share