Real Madrid, Vazquez attacca la Juve: "Dobbiamo convivere con l'invidia"

Share

Le polemiche sul ritorno dei quarti tra Juventus e Real non accennano a placarsi, nonostante siano trascorsi già 5 giorni. "E' un rigore nettissimo - si legge su 'Cadena Ser' - c'è poco da dire". Queste le parole del calciatore dei Blancos ai microfoni di AS: "È abbastanza grande da sapere quello che dice". Poi aggiunge: "Le persone sono gelose che il Real Madrid abbia raggiunto le semifinali per l'ottava volta consecutiva".

Il giocatore del Real ha parlato al termine della sfida vinta contro il Malaga: "Era calcio di rigore, molti ne stanno ancora parlando. Ne stanno discutendo più in Spagna che in Italia, ma non c'è alcun dubbio a riguardo". "Ci sono molte persone che gioiscono dei nostri mali".

Gelmini: "Intesa con M5S se riconoscono Berlusconi"
Ai box è dovuto rientrare il leader del M5S, ma anche Matteo Salvini . "No ai veti e all'arroganza dei singoli". Un piano B che tiene banco in queste ore.

La velenosa stoccata di Vazquez è riferita a tutti coloro che puntano il dito contro le Merengues: "Per molti è fastidioso vedere le 8 semifinali che abbiamo raggiunto, questo crea invidia". Ci sono stati dei momenti di discussione, per loro non era fallo e io gli ho detto che guardandolo in Tv avrebbero cambiato idea. "Affronteremo una delle grandi squadre d'Europa, sarà una grande partita". "James Rodriguez è un amico, ma spero non raggiunga la finale".

Share