Pallotta: "Nessuna intenzione di vendere Alisson"

Share

"Noi in finale di Champions? E' come un derby di Boston".

Cosa hai detto alla squadra oggi?

Quello che succede a Las Vegas resta a Las Vegas, e così quello che succede nello spogliatoio (ride, ndr). E non capisco perché continuano a farmi certe domande su Alisson, ci sono zero possibilità che la Roma lo ceda. In Europa abbiamo vinto con squadre come Chelsea e Shakhtar e quando abbiamo affrontato il Barcellona sapevamo che match giocare: all'andata il risultato non ha rispecchiato quanto visto il campo, al ritorno il tecnico ha fatto dei cambiamenti tattici che li hanno sorpresi. La settimana è stata difficile, c'è dispiacere per i legni. Il prossimo obiettivo è il Genoa, per il Liverpool ci sarà tempo. "Ci sarà tempo per il Liverpool, è un sogno sia per i romanisti che per la gente di Boston che aspetta questa partita".

Com'è la situazione per il nuovo stadio? "E' un peccato per i tifosi che non possono avere in tempi brevissimi lo stadio".

Jorginho: "Dobbiamo ritrovare i gol, ma non molleremo finché ci sarà speranza"
Abbiamo avuto le nostre occasioni ma non siamo riusciti a concretizzarle. "Se non ci crediamo, meglio non giocare". Non saprei perché stiamo faticando a trovare il gol, bisogna analizzare in settimana cosa stiamo sbagliando.

Chi sta meglio tra Lazio, Roma ed Inter? "Non sono preoccupato delle altre, ma di quello che fa la Roma".

Soddisfatto della permanenza di Dzeko?

Sulla mancata cessione di Dzeko: "Ascoltare tutte le offerte è importante, nessuno ne ha fatta una seria e concreta per lui". Abbiamo un grande portiere, non c'è nessuna possibilità di venderlo. "Non è come incontrare un giocatore che non si conosce, a Roma ha lasciato un grande ricordo".

Share