Online il modello 730 precompilato. Ecco la guida

Share

Nella dichiarazione precompilata di quest'anno sono inseriti nuovi oneri e spese.

Per accedere direttamente online alla propria dichiarazione dei redditi precompilata è necessario munirsi di SPEED, ovvero il sistema pubblico per l'identità digitale corredato dalle credenziali dei servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate, oppure del Pin rilasciato dall'Inps o dalla stessa Agenzia delle Entrate. L'Agenzia delle Entrate ha predisposto circa 20 milioni di modelli 730 e 10 milioni di modelli Redditi, corredati di tutte le informazioni inserite dalle relative fonti.

Possibile per 30 milioni di contribuenti.

Grossa novità per chi deve compilare il 730: arriva il modello 730 precompilato 2018, sui redditi del 2017.

Parte ufficialmente la stagione della dichiarazione dei redditi.

A ricordarlo è l'Agenzia delle Entrate che annuncia anche una novità: viene inaugurata, grazie all'ausilio del partner tecnologico Sogei, anche la nuova funzionalità di compilazione assistita per rendere più semplice ogni operazione, in particolare per i quadri che contengono gli sconti fiscali.

E' morto R. Lee Ermey, l'iconico sergente Hartman di Full Metal Jacket
Lee Ermey ha lavorato in una sessantina di film, molti dei quali a sfondo militare. A dare l'annuncio della sua morte sui social l'agente dell'attore, Bill Rogin .

23 luglio 2018, per le dichiarazioni presentate dal contribuente dal 1° al 23 luglio 2018.

Pure il modello Redditi può essere modificato dal 2 maggio, ma può essere trasmesso dal 10 maggio al 31 ottobre.

- C'È LA COMPILAZIONE ASSISTITA: Dal 2 maggio è possibile compilare in modo "assistito" i dati relativi agli oneri detraibili e deducibili da indicare nelle sezioni I e II del quadro E, anche per le spese sostenute per i familiari a carico.

E stando ai dati registrati l'anno scorso, i territori più "interessati" dall'utilizzo di questo "strumento" sono stati la Basilicata (61,6 per cento del totale dei dipendenti e pensionati residenti in questa regione), la Puglia (61,2 per cento) e il Molise (61 per cento). Quanto per la sanità pubblica, per l'istruzione, per la sicurezza, per l'ordine pubblico, per i trasporti, per la cultura ma anche per il pagamento degli interessi del debito pubblico.

- LE INFORMAZIONI UTILI: L'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei cittadini un sito internet dedicato, all'indirizzo https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it, dove sono presenti tutte le indicazioni utili, i passi da seguire fino all'invio, le novità di quest'anno, le date e le scadenze da ricordare, oltre alle risposte alle domande più frequenti.

Share