E' morto R. Lee Ermey, l'iconico sergente Hartman di Full Metal Jacket

Share

Nella scrittura del discorso iniziale del sergente maggiore Kubrick si ispirò ai racconti di Ermey dei campi di addestramento e dei suoi 30 mesi come istruttore del Marine Corps durante la guerra del Vietnam: "Era terrificante per quegli attori", ha detto anni dopo al New York Times, ma "il mio obiettivo era l'intimidazione".

Hollywood piange Ronald Lee Ermey, 74 anni, divenuto famoso per l'interpretazione del brutale sergente Hartman in Full Metal Jacket.

Howedes, primo gol in Juventus-Sampdoria: "La giornata perfetta"
Alla seconda presenza in campionato di Serie A , Benedikt Howedes ha trovato il suo primo gol ufficiale in maglia bianconera. Il giocatore verdeoro dunque, continua a sfornare prestazioni paradisiache dopo quella di Madrid.

È morto il Sergente Hartman di Full Metal Jacket: sono giorni davvero molto particolari e difficili per il mondo del cinema. A dare l'annuncio della sua morte sui social l'agente dell'attore, Bill Rogin. Mancherà tantissimo a tutti noi.

Lee Ermey ha lavorato in una sessantina di film, molti dei quali a sfondo militare. Tutti prima o poi abbiamo sorriso di fronte a questo siparietto del sergente che metteva in riga i soldati protagonisti della pellicola. Oltre a impersonare Hartman, Ermey viene ricordato per aver vestito i panni del capitano di polizia in Seven (1995) e quelli del sindaco Tilman in Mississippi Burning: Le radici dell'odio (1988). Inoltre ha prestato la voce a personaggio del Sergente di Toy Story, ed è apparso in alcune serie animate tra cui I Simpson, I Griffin, Spongebob, in due puntate della serie tv Dr. House - Medical Division (in cui interpreta il ruolo del padre di Gregory House), nella serie Scrubs (nel ruolo del padre dell'Inserviente), in e in diversi videogiochi tra cui Crash Bandicoot: L'ira di Cortex e Fallout Tactics: Brotherhood of Steel.

Share