Ronaldo in pochi secondi decide per la Juve Video

Share

Quanto per valutare (fare, appunto, da arbitro) la veemenza di una reazione, quella di Buffon, a norma di regolamento certamente censurabile, ma dal punto di vista sportivo assolutamente comprensibile dopo i torti che la Juventus ha subito nell'arco dei 180 minuti. L'immagine diffusa sui social network riporta un passaggio dell'articolo del portale satirico in cui si inventa di sana pianta un virgolettato attribuito all'arbitro che ha fischiato il rigore al 93° minuto contro la Juventus, nella gara di ritorno dei quarti di finale al Santiago Bernabeu di Madrid.

Il ragazzo non ci sta e chiede un risarcimento "CR7 mi ha fatto perdere un'incredibile scommessa: adesso voglio due biglietti per le semifinali di Champions come risarcimento!". Io non capisco perché si debba fare tanto riferimento alla partita d'andata. In nessun momento ci siamo rilassati o abbiamo sottovalutato l'avversario.

Oliver ha iniziato la carriera nel 2007, militando per tre anni nella English Football League, fino ad arrivare a essere un arbitro di Premier League nel 2010, all'età di 25 anni. Un essere umano non puo' fischiare un'uscita di scena di una squadra dopo un episodio stradubbio: "al posto del cuore hai un bidone della spazzatura". Cosi' il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, dopo l'eliminazione in Champions, con un rigore per il Real Madrid in pieno recupero. E' un errore e ci sta. Tra quest'ultimi anche Marcelo si è voluto distinguere tornando proprio al confronto a distanza con il Barcellona, in un derby infinito.

Real Madrid-Juventus 1-3, Cristiano Ronaldo: atroce beffa su rigore al 96°.

Furgone con tritolo bloccato al traforo del Monte Bianco
All'alba di oggi gli agenti di polizia hanno fermato al traforo del Monte Bianco un furgone sospetto proveniente dalla Francia . Sul posto il procuratore capo di Aosta, Paolo Fortuna , e il sostituto procuratore Luca Ceccanti .

La Juventus rimonta lo svantaggio al Bernabeu.

Seconda frazione di gioco che si apre come si era chiuso con i Blancos, molto più reattivi e pericolosi e vanno vicini al gol in un paio di occasioni con Ronaldo sventate alla grande sempre da Gigi nazionale.

Un gol di Mandzukic, il raddoppio, la traversa di Isco, il tris di Matuidi.

Share