Ape Volontaria, Inps: "Via alle domande online"

Share

L'Ente ha precisato, infatti, che a seguito delle numerose richieste pervenute dagli enti di patronato e dalle sedi territoriali dell'Istituto, è stato prorogato dal 13 aprile al 20 aprile il termine previsto dal messaggio n. 1481, del 4 aprile 2018 per l'integrazione della documentazione, con il nuovo modello AP116, per le domande di riconoscimento delle condizioni per l'accesso ai benefici dell'APE sociale e della pensione anticipata per i lavoratori c.d. precoci. Il servizio consente di inviare la domanda di accesso all'anticipo pensionistico attraverso l'uso dell'identità digitale SPID almeno di secondo livello, una volta ottenuta la certificazione del diritto all'APE.

Possono richiederlo i lavoratori dipendenti pubblici e privati, gli autonomi e gli iscritti alla Gestione Separata. E' una precisazione importante, perché per la pensione precoci 2018 bisognava presentare domanda entro lo scorso primo marzo, chi lo fa successivamente non ha la certezza che la richiesta venga lavorata.

Comunicato INPS sui dati relativi all'APE volontario. Nella domanda va indicato sia l'istituto finanziatore del prestito sia l'impresa assicurativa alla quale richiedere la copertura del rischio di premorienza.

L'Inps, inoltre, introduce una norma particolarmente favorevole per tutelare per i soggetti che hanno acquisito lo "status" di invalido al 74% o hanno perfezionato i 6 mesi di assistenza e convivenza al familiare gravemente disabile nel mese di dicembre 2017.

Charlotte Casiraghi aspetta un bambino da Dimitri Rassam
Ma tant'è, l'amore è amore, e quando c'è è sprezzante dei giudizi, cosa che i futuri genitori hanno dimostrato di sapere bene. Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam pronti al sì.

In caso di concessione del prestito, il richiedente ha 14 giorni per esercitare il diritto di recesso. Da oggi quindi si possono fare le domande sul sito Inps. Il contributo deve essere versato alla scadenza prevista per il pagamento dei contributi del mese di erogazione della prima mensilità dell'Ape.

PENSIONE, I NUOVI REQUISITI - E' il terzo adeguamento alle spettanze di vita dall'entrata in vigore della Legge Fornero, che andrà ad interessare tutti i requisiti per il conseguimento delle prestazioni pensionistiche, a partire dalle pensioni anticipata e di vecchiaia.

L'Inps mette a disposizione degli Enti/Casse coinvolti nella gestione della domanda di pensione in totalizzazione o in cumulo una procedura automatizzata per consentire l'acquisizione e/o la validazione delle informazioni necessarie e dei dati contributivi e assicurativi, l'accertamento del diritto e della misura della pensione, la predisposizione del prospetto riepilogativo dei dati utili per l'adozione del provvedimento, nonché la visualizzazione dell'esito della domanda e del trattamento pensionistico complessivo spettante.

Share