Allerta gialla a Ponente ma piove e fa danni a Levante

Share

Valutata inoltre allerta gialla su parte del Veneto, della Lombardia, del Piemonte, della Valle d'Aosta, oltre che sul Ponente ligure, su tutto il territorio di Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio e sui settori interni del Molise.

Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l'evolversi della situazione. Queste le zone coinvolte e la scansione oraria: ZONA A, BACINI MEDI E GRANDI: dalle 10 alle 18 di domani, giovedì 12 aprile ZONA D, BACINI GRANDI: dalle 19 di oggi, mercoledì 11 aprile alle 9 di domani, giovedì 12 aprile.

Nelle ultime 24 ore, intanto, sono già caduti quasi 80 millimetri di pioggia sul Colle del Melogno, a Urbe Vara Superiore e a Piampaludo. Si tratta di un'allerta per piogge diffuse. I fenomeni potranno assumere carattere di rovescio o temporale con bassa probabilità di temporali forti, possibili allagamenti localizzati, possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti.

Barbara D'Urso "una e trina" svela il Grande Fratello Nip
La dimora più spiata d'Italia sarà diversa nei dettagli e nella rifiniture, oltre che per la presenza di un nuovo ambiente. La trovo pazzesca quando intervista i politici e mi diverte tantissimo quando si occupa di intrattenimento.

Domani, giovedì 12 aprile: a partire dalle ore centrali precipitazioni diffuse in estensione da Ponente a Levante, di intensità moderata su ABCDE con cumulate significative su AD. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati. Mareggiate su BC, mareggiate intense su A per onda da Sud, Sud-Ovest in calo la sera. Venti forti da Nord-Est su A con raffiche fino a 70-80 km/h; da Sud-Est su BC con raffiche fino a 60-70 km/h.

Il dettaglio, comune per comune, è reperibile sul sito www.allertaliguria.gov.it dove sono riportate anche le norme di autoprotezione consigliate dalla Protezione Civile Nazionale, da adottare prima e durante gli eventi.

Share