Le parole di Papa Francesco sul battesimo

Share

Ed è qui che il Santo Padre ha posto una domanda: "Sono sicuro che noi tutti ricordiamo la nostra data di nascita, ma mi domando se ognuno di voi ricorda qual è la stata quella del suo Battesimo?".

Ritornano le belle giornate e Piazza San Pietro si riempie di pellegrini giunti in Vaticano per assistere all'udienza generale del mercoledì presieduta da Papa Francesco.

L' età pensionabile sale a 71 anni, ora fermiamoci un poco
Queste novità sono legate all'adeguamento dell'età pensionabile per l'aggiornamento ISTAT sulle speranze di vita. Crescono pure i requisiti per accedere alla totalizzazione nazionale di cui al Dlgs 42/2006).

"Alcuni dicono di sì, bene, ma è un 'sì' un po' debole, forse tanti non ricordano... ma se noi festeggiamo il giorno della nascita, come non festeggiare, almeno ricordare, il giorno della rinascita".

E così da buon maestro ha "assegnato un compito": "Vi do un compito per casa: coloro che non si ricordano la data del loro battesimo lo domandino a casa, ai loro genitori, nonni e quel giorno ringraziare il Signore perchè quel giorno il Signore è entrato dentro di me". Attraverso l'Eucaristia il Signore Gesù entra in noi, nel nostro cuore e nella nostra carne, affinché possiamo "esprimere nella vita il sacramento ricevuto nella fede", ha affermato il Santo Padre. Lo ricorda san Paolo ai cristiani di Roma: "Non sapete che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte? Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto" (cfr Gv 15,5). Sono dubitoso"."Il Sacramento - ha osservato in proposito il Pontefice - suppone un cammino di fede, che chiamiamo catecumenato, evidente quando è un adulto a chiedere il Battesimo. "Il Battesimo - ha ricordato - permette a Cristo di vivere in noi e a noi di vivere uniti a Lui, per collaborare nella Chiesa, ciascuno secondo la propria condizione, alla trasformazione del mondo". Ricevuto una sola volta, il lavacro battesimale illumina tutta la nostra vita, guidando i nostri passi fino alla Gerusalemme del Cielo. E su questo io vorrei dirvi una cosa. Nel discorso in lingua italiana il Papa, concluso il ciclo di catechesi sulla "Santa Messa", ha incentrato la sua meditazione sul Battesimo: 1. Dicono: 'speriamo che cresca, capisca, che sia lui stesso a chiedere il battesimo'. Ma questo significa non avere fiducia nello Spirito Santo, perché quandonoi battezziamo un bambino, entra in quel bambino lo Spirito Santo, e lo Spirito Santo fa crescere in quel bambino, da bambino, delle virtù cristiane che poi fioriranno. Non dimenticatevi: "battezzare i bambini". Ma come accade per un seme pieno di vita, questo dono attecchisce e porta frutto in un terreno alimentato dalla fede.

Share