Cairo dopo la vittoria sull'Inter: "Toro d'altri tempi, tifosi ambiziosi"

Share

Il presidente della formazione granata ha parlato a Radio 105 durante la trasmissione Amici Sportivi e Non Sportivi, parlando dei discorsi economici e prendendo come punto di riferimento la Juventus. "Tutti hanno fatto molto bene, tutta la squadra ha dato un'ottima prova di se'". Coppitelli, che lo aveva allenato anche alla Roma (dove ha vinto uno Scudetto con gli Allievi e perso un titolo coi Giovanissimi), lo sta schierando da fuori quota e lui ha ripagato la fiducia con prestazioni di alto livello. Abbiamo raggiunto il primato di punti della mia presidenza alla trentunesima giornata: "ora dobbiamo continuare così e dare continuità a questi successi".

Royal Wedding: Harry e Meghan dicono "No" ai regali
In occasione del loro imminente matrimonio previsto per il 19 maggio al castello di Windsor, Harry e Meghan hanno chiesto ai loro invitati una donazione a un ente benefico.

E' un Urbano Cairo rinvigorito dopo la vittoria contro l'Inter. Perche' li' c'e' qualcuno che ha fatturati maggiori. "Anzi, bisogna esserlo sempre di più". Ho detto la Juventus perche' e' la squadra che vince di piu'. Che poi la stessa Juventus domina in Italia ma sfortunatamente in Europa fa fatica. Adesso l'importante è terminare bene queste otto partite, alcune molto importanti come oggi, con il Milan, con il Napoli, di grande caratura, volte sono più difficili quelle più facili. Il presidente granata chiude con una battuta sui diritti Tv: "Il bando di Media Pro è interessante".

Share