Spaccio di droga "a domicilio", 3 tassisti genovesi agli arresti domiciliari

Share

Genova - 17 persone sono state arrestate dai Carabinieri della compagnia di Genova Centro per spaccio di sostanze stupefacenti tra il centro storico ed il ponente cittadino nel corso dell'operazione "Taxi Driver".

In manette, con l'accusa di detenzione e spaccio di cocaina, sono finiti tre italiani, quattro stranieri del Gabon, quattro del Senegal, tre del Gambia, uno della Costa d'Avorio, uno della Mauritania e uno della Birmania. I tre sono stati arrestati e sottoposti al regime degli arresti domiciliari.

Brescia. 67enne uccide due imprenditori e poi si toglie la vita
Il killer è arrivato in auto, è sceso, è entrato entrato nel capannone e ha sparato uccidendo un lavoratore e ferendone un altro. Il primo imprenditore a cadere sotto i colpi di pistola di Balsamo si chiamava Elio Pellizzari , imprenditore di 78 anni.

L'operazione ha visto anche la perquisizione di diversi appartamenti nel centro storico genovese e nei quartieri di Voltri, Rivarolo e Sampierdarena.

L'attività, già nella fase investigativa, aveva già portato complessivamente a 12 arresti in flagranza e al sequestro di oltre un chilogrammo di cocaina.

Share