Nadia Toffa: "Sono provata dalle cure, non vado in onda alle Iene"

Share

Nadia Toffa assente dalla puntata de Le Iene di domenica 8 aprile perché provata dalle cure. I tre conduttori hanno annunciato che la conduttrice, che è stata colpita da un cancro gli scorsi mesi, non ha potuto essere presente in quanto sta effettuando delle cure.

Nadia Toffa era tornata alla conduzione de Le Iene l'11 febbraio 2018, in seguito ad alcuni mesi di lontananza dal piccolo schermo, a causa di quel malore che l'aveva colta, rivelandosi spia del brutto male contro il quale la conduttrice sta conducendo una dura battaglia. Siamo sicuri che il modo migliore di chiudere questa serata è quello di fare un grande in bocca al lupo alla combattiva iena che proprio su Facebook ha spiegato i motivi della sua assenza alla conduzione del programma. A coadiuvarlo Giulio Golia e Andrea Agresti che con volto sorridente hanno cercato di non sollevare ulteriori allarmismi sulla collega, vista la delicata situazione personale che sta vivendo. Come reagirà la ragazza quando si troverà davanti questa persona - non si sa se uomo o donna - che le ha rivolto insulti quasi impronunziabili? Molto amata ma anche contestata, la De Lellis si è sentita dire di tutto dai suoi haters, e in un servizio de Le Iene avrà la possibilità di confrontarsi con uno di loro!

Sirigu non si nasconde: "Vittoria meritata ma l'Inter non avrebbe rubato niente"
I nerazzurri di Spalletti falliscono l'appuntamento, oggi in palio c'erano tre punti pesanti per la corsa Champions. Inter non troppo fortunata, tante occasioni da gol ma sotto grazie al gol dell'ex Ljajic su assist di De Silvestri .

"Ciao ragazzi - ha scritto Nadia Toffa su Twitter alle 21.30 di ieri - stasera non sarò alla conduzione del mio programma preferito, #LeIene, perché negli ultimi giorni ho fatto delle cure che mi hanno provata un bel po' e quindi mi tocca saltare la puntata di questa domenica".

La conduttrice ha comunque rassicurato i suoi fan che tornerà dietro la scrivania della trasmissione la settimana prossima.

Share