Minacce, ricatti e umiliazioni agli alunni: maestra di Varedo arrestata

Share

È stata arrestata una maestra d'asilo di 45 anni in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per l'accusa di maltrattamenti su dei bambini. Le segnalazioni riguardavano presunti maltrattamenti ai danni dei bambini della scuola, di età compresa tra i 4 e i 6 anni, da parte di una maestra dell'Istituto. A presentare la denuncia e a far scattare le indagini dei carabinieri di Desio è stato il dirigente scolastico, su segnalzione di alcuni genitori. Anche grazie ad intercettazioni, l'inchiesta dei carabinieri ha documentato quanto accadeva nella classe della maestra arrestata.

Un clima di terrore, fatto di minacce e insulti, si era creato in una classe della scuola materna di Varedo.

Sventato un attacco alla mezza maratona di Berlino, 4 arresti
La casa di uno dei sospettati è stata perquisita in mattinata con dei cani anticrimine addestrati per scoprire gli esplosivi. Lo riferisce il sito di Welt, sottolineando che il progetto prevedeva un attacco con coltelli.

I fatti sono avvenuti in una scuola materna di Varedo, in provincia di Monza. L'occhio implacabile delle telecamere ha registrato tutti gli eccessi della donna che, quando era sola con i bambini, non esitava a dare sfogo alla sua aggressività, maltrattandoli in continuazione e per futili motivi: dal disegno non riuscito bene, all'irrequietezza dei piccoli.

Strattonava i bambini, li prendeva a schiaffi e li insultava. Questo atteggiamento ha messo in allarme i genitori.

Share