Buon compleanno, il telefono compie 45 anni Video

Share

La prima telefonata da rete mobile fu fatta da New York 45 anni fa, dall'ingegnere americano Martin Cooper.

Dopo aver composto il numero del suo ufficio, pronuncia una frase che sarebbe entrata di diritto nella storia: "alla Motorola ce l'abbiamo fatta, la telefonia cellulare è realtà" e che è stata riportata dai libri di storia. Il telefono usato da Cooper per la prima telefonata era un un DynaTac 8800x, che stava per Dynamic Adaptive Total Area Coverage, un apparecchio che pesava 1,5 kg, non aveva display, aveva un tempo di ricarica di 10 ore e appena 10 minuti di autonomia. "Ti sto chiamando da un telefono cellulare, un vero telefono cellulare, uno di quelli che si tiene in una mano, portatile, senza filo!", esclama Cooper. Dall'altra parte c'è il suo amico e rivale della Bell Laboratories AT&T, Joe Engel.

E quello che pareva essere un bene di lusso per milionari e super ricchi, negli anni '90 diventa un bene di consumo di massa: arriva il boom dei Nokia (il 3310 è un cult, ancora oggi considerato indistruttibile).

Il successore del prototipo di Cooper è il DynaTac 8000X, venduto a 3.995 dollari di allora, circa 9mila e 400 dollari attuali.

Lazio: domani prima seduta Consiglio
I 5 Stelle hanno invece eletto Devid Porrello , come previsto, ma con 15 voti, cinque in più di quelli pentastellati. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale , Daniele Leodori , appena riconfermato alla guida dell'Aula.

Era il 3 aprile del 1973 quando Martin Cooper, ingegnere alla Motorola, effettuò la prima chiamata da un telefono cellulare. Con il GPRS si è consentito l'utilizzo del telefono cellulare anche per inviare foto e filmati digitali, streaming audio e video (generalmente solo con l'EDGE, l'ultima evoluzione del 2G), navigare in Internet (nello speciale protocollo Wireless Application Protocol (WAP) oltre al tradizionale HTTP) e spedire e-mail, mentre con l'UMTS (terza generazione) si sono aperte le porte alle videotelefonate (successivamente venne integrata la possibilità anche ai dispositivi 2G). Il primo cellulare fu offerto nel 1989.

Da lì, il passaggio agli smartphone è stato veloce e l'impronta della tecnologia si è fatta sempre più strada nella nostra quotidianità.

La storia di Motorola proseguì innovando il mercato con cellulari quali il Motorola StarTac, ovvero il primo cellulare con chiusura a conchiglia, che vide la luce nel 1996, che rimase in auge fino ai primi anni 2000.

Share