Sequestrati due quintali di marijuana

Share

Colpo grosso dei finanzieri della compagnia di Melegnano, che mercoledì sono riusciti a mettere le mani su due quintali di cannabis trovati in un vero e proprio deposito della droga nel centro di San Giuliano.

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico e consumo di stupefacenti, hanno arrestato S.S., 27enne abitante a Ladispoli, poiché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel negozio avrebbe dovuto vendere farina di canapa, cibi a base di canapa, vestiti fatti con la canapa industriale e prodotti essenziali sempre a base di canapa.

Jeff Kaplan vorrebbe un Overwatch battle royale
A rispondere alle richieste della community è come sempre Jeff Kaplan , game director di Overwatch , che in una intervista su Kotaku ha parlato della questione.

Alle attività hanno partecipato anche i militari della Tenenza di Roseto degli Abruzzi (Teramo). Secondo la Guardia di Finanza, però, abusando delle disposizioni volte alla promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa legale (legge n. 242/2016), l'indagato avrebbe reso disponibile alla propria clientela una varietà di cannabis in realtà ricompresa tra quelle vietate dal testo unico in materia di sostanze stupefacenti (d.p.r. 309/1990). I sopralluoghi e gli appostamenti eseguiti dai militari hanno consentito di accertare il consistente flusso di persone che entravano nel negozio, si ipotizza anche per acquistare la sostanza stupefacente.

Il negoziante, infatti, vendeva la marijuana sia allo stato naturale, sia sotto forma di cristalli, resine e pollini (rinvenuti dai Finanzieri a seguito delle perquisizioni), pubblicizzandone la disponibilità attraverso un sito internet.

Share