BEN-VER, Le formazioni ufficiali della sfida salvezza

Share

Tanti i punti toccati nell'appuntamento con i giornalisti. Praticamente ha fatto da spettatore.

Per come sta disputando il girone di ritorno, il Benevento a fine stagione avrà tantissimi rimpianti. Non siamo più liberi mentalmente rispetto ad un mese fa, dico che a forza di sbagliare le stesse cose poi uno cresce e non commette gli stessi errori. In difesa sono assenti Costa, fermato per un turno dal Giudice Sportivo, e gli acciaccati Sagna ed Antei e quindi dal primo minuto dovrebbero trovare spazio Venuti e Letizia sulle corsie esterne con Djimsiti e Tosca a proteggere il cuore dell'area. Subito Silvestri diventa protagonista negando il gol prima a Del Pinto e poi a Djuricic.

Marcatori: Letizia al 24°, Diabaté al 65° e all'83° (BN). Iemmello per sicurezza la mette dentro ma il gol è del maliano come dimostrerà un replay tv. È la vittoria di quello che poteva essere ma non è stato.

Fisco, 75% contribuenti Irpef ha già un prelievo sotto al 15%
L'accesso a questa nuova 'pagina' segue lo schema che il fisco utilizza già per la dichiarazione precompilata . Ci sarà una tabella e un grafico con le principali voci , dall'istruzione al debito pubblico .

Si va dunque al riposo in parità, con il Benevento relegato alla propria metà campo e la Lazio col pallino del gioco in mano, ma senza idee. L'entusiasmo di giocare contro la squadra più forte d'Italia che arriverà qui arrabbiata e per far la partita e noi con con le nostre armi, poche ma importanti, cercheremo di fare risultato. "La classifica ce lo impone, ad oggi non siamo retrocessi, ci deve essere ancora la speranza ed il sogno di poter ancora avere qualche possibilità". Nel recupero della partita non giocata lo scorso 4 marzo per la morte di Davide Astori, i giallorossi fanno valere la legge del Vigorito e conquistano tre punti che fanno restare accesa quella fiammella di speranza per una salvezza che resta sempre complicata.

C'è ancora tempo per aumentare il passivo così ne approfitta prima Lucas Leiva all'83' con un bolide dai 25 metri e la chiosa finale di Luis Alberto su calcio di rigore che chiude il match con un tennistico 6-2. "Credo però questo non sia il momento di fare riflessioni sul futuro". "Volpicelli è il prototipo del calciatore che piace a me per le sue caratteristiche calcistiche". Questi sono i giocatori che vorrei sempre allenare. In tribuna s'è rivisto il presidente Oreste Vigorito, che ha finalmente potuto gioire per la quarta vittoria stagionale del Benevento. Pecchia prova a dare una scossa e alla ripresa si presenta con Petkovic al posto di Valoti per dare maggiore peso in avanti.

Share