Milan, slitta ancora il rinnovo di Gattuso: ecco quando potrebbe arrivare

Share

A Gattuso, evidentemente, sono girate le balle per una questione di "troppa sicurezza" che non accetterebbe da un "Inzaghi", figuriamoci da ragazzi di 20 anni.

Il tecnico del Milan è tornato sulle parole di Bonucci: "Non voglio che vengano strumentalizzate, non voglio che si dica che al Milan decide lui".

Gennaro Gattuso tira le orecchie a Leonardo Bonucci: il tecnico del Milan parla in conferenza stampa del derby con l'Inter e non le manda a dire al capitano dopo la sua ultima uscita. "L'Inter ha negli esterni con i piedi in campo la loro forza, si stanno centrando e sono meno larghi". Dopo tanti anni si gioca un derby per qualcosa di importante, noi abbiamo ancora qualche speranza.

Gattuso ha spiegato come ha caricato la squadra dopo Torino: "Lunedì non ero bello da vedere, le sconfitte devono far male".

Claudio Amendola elogia Matteo Salvini
Durissima la conclusione di Amendola: "Tanto Le dovevo, e spero che vorrà continuare a seguirmi con il disprezzo di sempre ". Claudio Amendola resta fermamente convinto che Matteo Salvini sia il miglior politico italiano degli ultimi trent'anni.

Il ko di sabato è stato pesante in termini di classifica: "Lunedì la mia faccia non era proprio un belvedere". Le sconfitte così devono bruciare, soprattutto come quelle di Torino. Ed è la seconda volta in poche settimane, perché già a Londra mi bruciava tantissimo. "Io ho dei bravi giocatori, non dei campioni". Non mi piace perdere tempo a parlare quando c'è un lavoro da fare. Noi dobbiamo migliorare sotto l'aspetto della concentrazione, di non mollare. La loro parte l'hanno già fatta battendo il record di incasso. SI respira un'aria diversa. "Serve mentalità e voglia di lottare con il coltello tra i denti". Si tratta di un derby, un match in cui spesso vince la squadra inferiore. "Sono tornati ad essere quella squadra che 3 mesi fa giocava bene, serve una gara ottima a livello difensivo e tattico". "Noi ne giochiamo da un po' di finali". Siamo all'inseguimento e sappiamo che non possiamo sbagliare. Come ha interpretato le parole di Bonucci sul mercato? . Tutti argomenti sui quali Gattuso esige siano tabù: i giocatori pensino al campo, come face lui quando sgroppava di 90 minuti in 90 minuti. In questo momento non voglio parlarne, per me è stata una grande possibilità. "Quando risuciamo a essere corti e compatti, riusciamo a essere anche rabbiosi". "Domani gioca Montolivo al posto di Biglia, non ci possiamo permettere esperimenti". "Abbiamo rivisto le cose dello Stadium e abbiamo fatto errori perché tra di noi discutevamo, bisogna andarci sul pallone". "Se mio nonno aveva tre palle era un flipper".

"Bonaventura è fondamentale per noi, ha la mia fiducia e il rispetto".

"Non c'è paragone. Lui ha una grandissima carriera, è un grande conoscitore di calcio, io sono alle prima armi". Dieci a zero per lui. "E' un onore affrontarlo ma domani sarà Milan-Inter, non Gattuso contro Spalletti".

Rinnovo. "Non è un problema". Senza giri di parole l'allenatore rossonero rimarca: "Ne abbiamo parlato e ne stiamo parlando". Ma il mio pensiero oggi è un altro. Qui ci sono 23 giocatori, c'è un allenatore, un direttore sportivo e un amministratore delegato.

Share