Cristiano Ronaldo senza limiti: gol in 10 partite consecutive in Champions League

Share

Massimiliano Allegri analizza, ai microfoni di Mediaset, lo 0-3 incassato dalla Juventus in casa contro il Real Madrid. Questo funziona magari per il campionato italiano dove il divario tra le prime 2 e le restanti é di 20 punti, ma in Champions va bene solo per le gare a gironi. La standing ovation? Ringrazio molto i tifosi della Juventus, nella mia carriera non mi era ancora mai capitato.

Ma il chiudete tutto vale soprattutto per la Juve, che subito dopo perde anche Dybala per doppia ammonizione e incassa un severissimo 3-0 che di fatto chiude qui la sua Champions. Per l'ennesima volta il portoghese ha fatto male alla Juventus, malissimo. Abbiamo preso il primo gol ed eravamo un po' fermi e passivi. Esiste una bravura eccelsa che ti costringe ad essere meno preciso del solito, ma questo perché hai affrontato il meglio e ci sta che le cose vadano in questa maniera.

Il cross di Carvajal Ronaldo lo va a recuperare in cielo e lo spedisce alle spalle di Buffon, spaccando la partita e frantumando ogni speranza bianconera. Rete che annichilisce la difesa bianconera e tutto l'Allianz Stadium che non può far altro che applaudire l'incredibile gesto tecnico. Ora c'è grande rammarico, un dispiacere enorme. Tra una settimana c'è il ritorno al Santiago Bernabeu anche se con il risultato dell'Allianz Stadium gli uomini di Zidane hanno ormai la qualificazione in tasca.

Francia, Sncf annuncia sciopero treni il 3 e 4 aprile
Voli cancellati e uno scenario destinato a ripertersi per tutto il mese e oltre, se non verrà trovata una soluzione. In pratica operativi solo il 15 per cento dei treni ad alta velocità e il 25 per cento dei treni regionali.

L'incubo Real Madrid si concretizza nuovamente per la Juventus, che è con un piede e mezzo fuori dalla Champions League. Ma sono ancora gli ospiti a sfiorare il raddoppio con il destro di Kroos che si stampa sulla traversa. In realtà le cose sono molto più semplici. "Accettiamo questa sconfitta e andiamo avanti". È un ragazzo che ha un grande futuro davanti a sé.

Buffon 6; De Sciglio 5.5, Barzagli 5, Chiellini 5.5, Asamoah 5.5 (23' st Mandzukic sv); Douglas Costa 6 (23' st Matuidi sv), Khedira 5.5 (29' st Cuadrado sv), Bentancur 5, Alex Sandro 4.5; Higuain 5, Dybala 5.

Share