Higuain senior: "Gonzalo è antipatico a Perez"

Share

Juventus-Real Madrid di questa sera non può essere una sfida come tutte le altre per Gonzalo Higuain.

Ne è convinto suo padre, Jorge, che nell'intervista al programma 'El Larguero' dell'emittente spagnola Cadena Ser ha riservato una stoccata al presidente dei blancos, Florentino Perez. E' ovvio che ai giocatori di livello superiore è richiesto sempre il massimo e Gonzalo fa parte di questa schiera. I bianconeri hanno raggiunto la semifinale di Champions League in sette occasioni, un record per un club italiano, e sono quarti in questa speciale graduatoria alle spalle di Real Madrid (12 semifinali), Barcellona (11) e Bayern Monaco (10). A poche ore da Juve-Real gli occhi sono tutti puntati sull'attaccante argentino, reo di qualche errore di troppo sotto porta anche nel match con la nazionale, in quell'amichevole persa 6 a 1 con la Spagna.

Lega, Matteo Salvini: "Con Di Maio ci sentiremo dopo Pasqua"
E insomma, se potranno unirsi in maggioranza, Salvini e Di Maio dovranno ringraziare i princìpi garantisti contenuti nella Carta. Poi via ai gruppi parlamentari, si comincia dai minori: quello per le Autonomie, il Misto, Fratelli d'Italia.

Sul doppio confronto contro il Real Madrid, Higuain senior non vede la Juve come sfavorita, e dice: "Per la Juve non sarà facile ma possono andare a giocare al Bernabeu con la miglior mentalità". Sono convinto che un tridente con Karim, Cristiano e Gonzalo sarebbe stato comunque fortissimo e insieme avrebbero fatto le stesse cose. Gonzalo è spesso criticato come lo sono Levandoski, Suarez, Cavani e Benzema, e come lo era fino a due mesi fa Cristiano Ronaldo. "La Juventus ha qualche squalificato e purtroppo alcuni giocatori che stanno recuperando, ma anche Allegri è un allenatore molto intelligente e saprà scegliere al meglio per infastidire il Real Madrid".

Share