Real Madrid, polemica Champions: "La Juve riposa di più"

Share

Reduce da un altro weekend da protagonista in Spagna, Cristiano Ronaldo è volato a Lisbona per ritirare l'ennesimo premio. Il fenomeno del Real Madrid, prossimo avversario della Juventus in Champions League, lo ha fatto anche stavolta ai microfoni dei cronisti presenti alla sua premiazione. Cinque trofei, il quinto Pallone d'Oro, il secondo premio FIFA: "ringrazio anche la mia famiglia".

Quattro gol contro il Girona pochi giorni fa, a 33 anni Ronaldo è ancora lo spauracchio di tutte le difese e a breve tornerà a essere il pericolo pubblico numero uno per quella della Juventus: "E' un momento molto positivo che voglio condividere con i miei compagni, è stato un anno storico al Real Madrid". Sono il migliore perché ci credo e lo dimostro sul campo, a prescindere da cosa dicono gli altri.

M5S, Casaleggio: "Il nostro obiettivo è raggiungere un milione di iscritti"
La democrazia rappresentativa - ha continuato - quella per delega, sta perdendo via via significato. "E cio' - conclude - e' possibile grazie alla Rete".

A fronte dei tanti risultati raggiunti durante la stagione, Cristiano Ronaldo è stato eletto miglior giocatore portoghese dell'anno.

In questo modo allontanerebbe l'ipotesi di un processo penale che potrebbe anche determinare una condanna alla reclusione.

Share