Italiaonline, congelati i licenziamenti: stop alle procedure per tre settimane

Share

"Ci aspettiamo che con l'autorevolezza del tavolo ministeriale riflettano e ritirino i licenziamenti e rivedano il piano industriale e si ricominci a discutere".

La notizia arriva dal Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino al termine dell'incontro che si è svolto oggi a Roma al MISE con il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, al quale ha preso parte anche il sindaco Chiara Appendino.

"Calenda ha ottenuto il congelamento del Piano e delle relative conseguenze", ha detto Chiamparino.

Sciopero dei trasporti a Roma: a rischio bus, metro e ferrovie
Dalle ore 17 alle 20 nuova ripresa delle corse, per poi ritorna all'interruzione del trasporto pubblico sino a fine servizio. Con gli stessi orari della protesta che coinvolge Atac , anche i lavoratori Tpl incrocieranno le braccia.

"Ci siamo dati 3 settimane e si stanno già facendo verifiche su modalità e tempistiche della cassa integrazione", ha aggiunto Chiamparino, assicurando la disponibilità della Regione a "mettere in campo tutti gli strumenti possibili".

"Apprezziamo il congelamento del piano industriale". Secondo la sindaca Appendino "rimangono tutte le tematiche aperte che riguardano il territorio piemontese e con questo tavolo di lavoro porteremo quelle che sono le istanze di Torino e non solo per cercare di trovare una soluzione che non incida così tanto in termini di ricadute negative sul capoluogo e il territorio". Un atteggiamento inaccettabile a detta dei sindacati che hanno ribadito come nulla giustifichi le decisioni drastiche dell'azienda che ha chiuso il 2017 con un utile netto di 26,4 milioni, dunque con il 17% in più rispetto al 2016. "Bisogna che a questi investitori, si dica No - dice Antonello Angeleri della Fistel-Cisl - e lo si dica con delle leggi che non consentano di venire a rapinare il nostro Paese".

Share