Calcio, Manfredini condannato ad otto mesi: "Ignorati i doveri di padre"

Share

Il calciatore ivoriano, con passaporto italiano, avrebbe ignorato la figlia, oggi 22enne, nata nel 1995, quando il giocatore militava tra le fila della Primavera della Juventus.

Christian Manfredini, l'ex centrocampista della Lazio, ma soprattutto del "Chievo dei miracoli", è stato condannato dal Tribunale di Torino a 8 mesi. La ragazza è stata riconosciuta dopo gli esami del dna e non avrebbe ricevuto gli assegni di mantenimento. Il giudice ha anche stabilito il pagamento di 500 euro di multa e il risarcimento di 6.500 euro alle parti civili.

Simona Ventura condurrà l'Isola dei Famosi? La sua risposta
Quando arrivi lì in albergo ci sono proprio gli honduregni che te la vendono. Francesca ha risposto: "Quello che posso fare, faccio".

L'avvocato della ragazza ha così commentato la sentenza: "Sarebbe opportuno che Manfredini riprendesse i rapporti con la figlia". Hanno una solo foto insieme in vent'anni di vita. Ha spiegato di essersi interessato sempre e solo al calcio.

Share