Alessandra Mussolini: "Perdonare mio marito per le baby squillo? Mai"

Share

Torna mercoledì 21 marzo alle 23.30 una nuova puntata de le Belve: l'appuntamento è quindi sul canale NOVE con le interviste di Francesca Fagnani, che punta tutto su donne spesso discusse, ma sicuramente di carattere, che hanno conquistato il loro spazio nella società e, spesso, nella storia (non senza un pizzico di cattiveria o, per dirla meglio, grinta). Ma che siamo matti? "Perdonare spetta al Papa, ai preti, alle suore, agli uomini no. Ma chi perdona veramente?".

La Mussolini, dunque, ha preferito guardare al futuro e superare una situazione delicata senza, tuttavia, concedere alcun perdono perché, in fin dei conti, 'si vive, non si perdona' e, in realtà, 'chi perdona veramente?'.

Il marito dell'europarlamentare di Forza Italia ha patteggiato una condanna a un anno di carcere e oltre mille euro di multa per prostituzione minorile.

Insigne e Jorginho titolari nell'Italia 4-3-3 modello-Napoli di Di Biagio
Accetto le critiche , fanno parte del mestiere, soprattutto se giochi per una nazione intera. Avere la Spagna nel gruppo ci ha spinto a non credere fino in fondo in noi stessi.

Ad oggi, la senatrice non ha perdonato Mauro Floriani pur considerandolo una persona fondamentale della sua vita: 'Vivi, comprendi e stai con una persona che è sempre stata un punto di riferimento.

Continuando ad indagare sullo scandalo che coinvolse la famiglia di Alessandra Mussolini, la conduttrice Francesca Fagnani si è chiesta se all'epoca ricevette solidarietà in un momento così brutto e delicato. La nipote del duce parla anche del matrimonio a Pedrappio, nel giorno della marcia su Roma: Mi sono sposata a Predappio, come mia mia madre, indossando il suo vestito. Tipo? Con questa Claretta Petacci dimmi bene qual è stato il rapporto?

Sottolineando che "è un discorso assurdo", ha aggiunto: "Che ne so come reagirebbero gli italiani, bisognerebbe chiederlo a loro".

Share