Perché il caso Cambridge Analytica svela il peccato originale di Facebook

Share

Cinquantuno milioni di profili di elettori americani - secondo quanto rivelato dall'inchiesta giornalistica del Guardian e del New York Times- sono stati violati dalla società Cambridge Analytica, quando era al servizio della campagna di Donald Trump per la Casa Bianca, e i dati sono stati usati per influenzare la decisione sul voto. Inutile la mossa di Facebook che nelle ore scorse aveva bloccato l'account di Cambridge Analytica per una violazione delle policy sull'utilizzo dei dati personali: sembra che la fiducia nei confronti del social network sia scesa ai minimi livelli dalla data della sua fondazione.

"Un portavoce di Theresa May ha da parte sua riferito che la premier conservatrice è favorevole anche a un'indagine ad hoc dell'autorità di controllo del Regno sull'informazione sulle denunce della 'gola profonda' di Facebook che ha svelato il caso Cambridge Analityca e l'asserito abuso di dati per la cosiddetta "segmentazione psicografica" di milioni di utenti.

La vicenda - che ha scatenato reazioni contro l'azienda di Mark Zuckerberg - ha spinto il governo di Londra ad anticipare il progetto d'interventi normativi più stringenti per la tutela dei dati sulle piattaforme online e per "mettere fine al Far West" dei giganti del web, come scrive oggi il Daily Telegraph. "Questa è stata la base su cui è stata costruita l'intera azienda ". "Questo crea la falsa rassicurazione sul fatto che le politiche di Facebook sono sempre efficaci" ha aggiunto. Facebook spiega che Cambridge Analytica ha conservato impropriamente i dati degli utenti per avendo detto al social media che li aveva distrutti.

Cirque du Soleil: morte in diretta per acrobata. Polemica su mancanza rete
Il circo ha anche assicurato la massima collaborazione con le autorità che stanno indagando sulle circostanze dell'incidente . Daniel Lamarre , Ceo della compagnia, ha aggiunto che " l'intera famiglia del Cirque du Soleil è scioccata e distrutta ".

Per raccogliere i dati, la società aveva usato l'app "thisisyourdigitallife" messa a punto da Aleksandr Kogan, dell'Università di Cambridge e a capo della società Global Science Research (GSR), in collaborazione con Cambridge analytica. Menlo Park ammette di aver scoperto l'illecito già nel 2015 e di aver per questo rimosso la app poco dopo, ma evita di sottolineare che non ha mai informato di utenti di questa violazione della privacy. La senatrice democratica del Minnesota Amy Klobuchar sabato sera ha chiesto che Zuckerberg venga ascoltato dalla Commissione Giustizia del Senato, perché spieghi esattamente da quanto tempo la società sapeva degli abusi che Cambridge Analytica avrebbe commesso.

Ma nel ciclone anche l'Italia. Usando - prosegue la nota - l'Analisi della Audience Target, CA ha rimesso gli attuali e i passati membri del partito assieme con i potenziali simpatizzanti per sviluppare una riorganizzazione della strategia che soddisfaceva i bisogni di entrambi i gruppi. E' però la prima volta che gli attacchi vanno direttamente al suo amministratore delegato che, in passato, si è impegnato pubblicamente a "riparare Facebook", guadagnandosi il soprannome di "Mr. Fix".

Share