La figlia di Gigi D'Alessio: "Anna Tatangelo è una persona cattiva"

Share

Parole dure, offese amare, che non hanno incontrato la volontà della Tatangelo di voler rispondere a questo attacco, alimentando un polverone poco opportuno, soprattutto in un momento così delicato. Sono questioni comuni a tante famiglie. Ma smettiamola! Mio padre lavora dignitosamente e le cene che fa sono di lavoro!

Il messaggio iniziale era stato rimosso dopo alcune segnalazioni, e la stessa figlia del cantante aveva pubblicato lo screenshot della rimozione del post, commentando sarcastica: "Guardate cosa è successo per aver detto la verità".

Ilaria D'Alessio, figlia di Gigi D'Alessio, è un fiume in piena sui social. Prima l'annuncio della crisi fatto dai media, le voci sulla separazione, il trasferimento di Anna e del figlio in un nuovo appartamento... Mi sono detta: in fondo io pure ero troppo piccola per poter parlare... oggi no! Gigi D'Alessio, il padre, non ha bisogno di tutte queste chiacchiere intorno a lui e lei lo sa. Quanto a Te, smettila di dire cazz*te sulla vita di un uomo (un minimo di rispetto) e sul rapporto fantomatico che avresti con i figli perché NON è VERO! Non è vero, non è mai stato vero.

"Ho sentito Salvini, la presidenza della Camera vada all'M5s" (Di Maio)
Di Maio poi insiste sui risultati elettorali: "Noi con il 36% dei seggi alla Camera dei Deputati rivendichiamo il diritto ad esprimere la Presidenza dell'Aula ".

Sui social la frase della cantante non è passata inosservata e c'è chi cinguetta con una certa ironia "Anna grazie a Gigi ha imparato a cucinare per 20-30 persone alla volta, è avvantaggiata!" Io ci ho provato! Alla fine siamo talmente coetanee che probabilmente sarebbe potuto nascere un qualcosa di naturale, spontaneo.

Ai microfoni di Vanity Fair, Anna Tatangelo ha parlato della fine della sua storia con Gigi D'Alessio con cui ha avuto il figlio Andrea.

Sottolineando che erano cene che il cantante sarebbe stato in qualche modo tenuto a fare "sempre e unicamente per lavoro, lo stesso lavoro che ha permesso me, i miei fratelli e la mia famiglia di condurre una vita dignitosa e perché non dirlo, lo stesso lavoro che ha contribuito alla Sua realizzazione e al "girare senza vestiti dopo una doccia, nel silenzio delle sue stanze". Abbiamo un figlio, insieme, quello sì: è normale dunque che ci vediamo, anche a pranzo la domenica. Ma un segreto vorrei dirtelo: tu sei arrivata DOPO!

Share