È ufficiale: Valentino Rossi rinnova con la Yamaha fino al 2020

Share

Un rinnovo da record per Valentino Rossi che si ritroverà a gareggiare con piloti giovanissimi, in sella alla sua M1, anche a 41 anni suonati!

La combinazione tra il Dottore e la sua YZR-M1 ha portato fino ad ora a 56 vittorie, 43 secondi posti e 35 terzi posti in 206 gare. "L'estensione del contratto arriva appena poco prima dell'inizio della 13ª stagione con Yamaha del 39enne, che avrà il via col Gp del Qatar, in programma dal 16 al 18 marzo". Attenzione a Jorge Lorenzo che in questa stagione non vuole fare da comprimario al compagno di squadra [VIDEO], la sua intenzione è riprendersi lo scettro di pilota di punta della scuderia di Borgo Panigale tornando al vertice come succedeva quando era in Yamaha. A quel tempo, ho deciso che avrei preso quella decisione durante i due anni successivi.

"È stato molto facile trovare un accordo con lui - ha raccontato - Come squadra ufficiale abbiamo bisogno di grandi piloti capaci di vincere e che si impegnino totalmente per ottenere questo risultato". Negli ultimi due anni in pista sono però giunto alla conclusione che sono ancora competitivo: correre è la cosa che più mi fa stare bene.

Stefano De Martino: "I bambini dell'Honduras mi rendono felice"
Sono stati insieme circa due anni tra alti e bassi, ma dopo il suo ritorno la serenità non durò molto. Storie di gente povera, ma felice e ospitale.

"Avendo l'opportunità di lavorare con il mio team - con Silvano, Matteo e tutti i miei meccanici - e con gli ingegneri giapponesi, Tsuji-san, e soprattutto, Tshuya-san, è un piacere".

A margine del primo Gran Premio della stagione del Motomondiale, in programma questo fine settimana nel Qatar, la Yamaha e Valentino Rossi hanno annunciato di aver prolungato fino al 2020 il contratto che li lega. Nonostante i suoi 39 anni non è in dubbio che sia ancora un grande pilota, gli forniremo il miglior materiale per aiutarlo a vincere.

Share