Napoli: muore bimba di 7 mesi in ospedale colpita da meningite

Share

Torna la paura meningite: a Napoli, una bimba di appena 7 mesi è morta ieri all'Ospedale Cotugno. A nulla sono valsi gli sforzi dei medici per salvarle la vita.

E' la quinta vittima dall'inizio dell'anno che miete l'infezione da meningococco.

Lutto cittadino per Idy Diene
Firenze porta l'ultimo saluto a Idy Diene , l'ambulante senegalese ucciso lunedì 5 marzo sul ponte Vespucci a colpi di pistola.

Sulla pelle della piccola, al suo arrivo nel nosocomio, erano presenti le tipiche macchie emorragiche dovute a sepsi meningococcica (petecchie, segno dell'infezione del sangue). Il tutto è avvenuto in poche ore. Un processo quello del batterio difficilissimo da combattere poichè col passare delle ore diventa purtroppo mortale nella maggior parte dei casi. La meningite che ha colpito la bimba era così violenta che nell'arco di poco tempo ha portato a una Cid, cioè a una Coagulazione intravasale disseminata. E' stata subito intubata le sono stati praticati i prelievi e i tamponi. Si tratta del quinto decesso per meningite in Campania, relativo al solo 2018.

"Sin dai primi istanti - chiude il mattino.it - la piccola era stata sottoposta alla Tac e agli altri esami che hanno escluso la diffusione del batterio al cervello". Malattia rara ma pericolosa come un serpente velenoso e che in questo sfortunato caso, nonostante l'applicazione del collaudato protocollo messo in atto al Cotugno, ha avuto il peggiore degli esisti.

Share