Merkel al quarto mandato, riceve la fiducia del Bundestag

Share

In materia di politica fiscale ed europea le differenze di vedute all'interno della Grosse Koalition sarebbero ancora presenti, ha aggiunto la cancelliera e leader cristiano-democratica, segnalando la sua disponibilità a discutere con i partner europei e con la Francia nuove soluzioni per uscire dalle crisi attuali e per combattere ad esempio la disoccupazione giovanile.

Questa mattina il Parlamento federale ha approvato la candidatura di Angela Merkel con appena nove voti in più rispetto alla soglia minima.

E non si è trattato dell'unico atto di indisciplinatezza nelle file del partito di Alexander Gauland e Alice Weidel: dopo il giuramento della cancelliera, il presidente della Camera Wolfgang Schaeuble ha chiesto di rimuovere un manifesto di protesta, comparso fra i seggi di Afd.

Telefonini accesi a teatro, e Raoul Bova non torna sul palco
Poi, come d'abitudine, la scia la collega da sola a prendere gli applausi. L'incessante squillare di telefonini però disturbava la recita.

"Con l'aiuto di Dio" ha giurato la Merkel che metterà "la sua forza al servizio del bene del popolo tedesco" e per "proteggere e difendere la legge fondamentale e della federazione". Anche Olaf Scholz si è detto soddisfatto: "Sono certo che arriveremo alla fine della legislatura", ha risposto, dopo i molti mesi trascorsi nella formazione del governo.

La cancelliera è stata accompagnata nel Bundestag dalla madre, dal marito e dal figlio.

Share