Gattuso potrebbe cambiare: Milan a Londra col 4-4-2, fuori Calhanoglu?

Share

C'è un'idea che da tempo frulla nella testa di Gennaro Gattuso, ossia quella di passare al 4-4-2, modulo che nella storia rossonera ha sempre avuto un significato speciale.

Arsenal-Milan. Match valido per il ritorno degli ottavi di finale d'andata di Europa League. I rossoneri sono chiamati al miracolo dopo la vittoria dei Gunners per 2-0 a San Siro firmata da Mkhitaryan e Ramsey.

Gattuso ha intenzione di partire subito all'attacco per cercare di ridurre subito il gap con i padroni di casa e giocarsi la qualificazione fino all'ultimo, ma un eventuale gol dei Gunners rischierebbe di compromettere ulteriormente il match e il passaggio del turno, motivo per cui bisogna attaccare molto ma bisogna anche stare attenti a non subire, in poche parole servirà una partita perfetta. Escluso lo 0-2 con il quale si va ai supplementari. Naturalmente la partita sarà fruibile in diretta tv anche su Sky per tutti gli abbonati e in diretta streaming su Sky Go, prevista ovviamente la DIRETTA LIVE scritta su OASport. Dietro mancherà Kolasinac, chance per il giovane Maitland-Niles. In avanti la coppia iniziale con André Silva e uno tra Cutrone e Kalinic, con il primo favorito.

Padoan, Pd stia a opposizione, governino vincitori
Entro il prossimo 10 aprile andrà consegnato alle camere il Def, il Documento di economia e finanza che stabilisce la politica di bilancio.

A pagare con la panchina la novità tattica quindi sarebbe Calhanoglu mentre a guadagnarci potrebbe essere Andrè Silva che, dopo essersi sbloccato in campionato, spera di tornare decisivo anche in Europa. A suo supporto ci saranno Ozil e Mkhitaryan mentre a centrocampo spazio a Ramsey, Xhaka e Wilshere.

Probabile formazione Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Montolivo/Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Share