Serie B: Bari-Spezia 1-1, Brienza risponde a Forte

Share

L'inventiva barese continua a latitare anche a inizio ripresa e così Grosso decide di affidarsi all'estro di Brienza, dentro al 10′ per Busellato e subito padrone di una macchina che tenta l'accelerata: ottima l'imbeccata dell'ex Palermo per il brasiliano Nenè, ma Giani fa buona guardia rendendo vano l'assalto bianco rosso. Questo recupero è un jolly da poter usufruire e dovremo farlo nostro in tutte le maniere. Per me è ancora presto per parlare di partite verità o cruciali. Non so come ci presentiamo, perche' abbiamo bisogno delle energie che servono per fare una grande partita. Per riaccendere il tifo spezzino servirebbe come il pane un'impresa questa sera, che rilancerebbe le chance in chiave play, distanti oggi solo 3 punti. Ora i biancorossi devono schiacciare il piede sull'acceleratore a partire dal recupero contro i liguri e stare al passo delle prime della classe.

Lopez per Mora il primo cambio di Gallo, a testimonianza della volontà dell'allenatore di Bollate di difendersi, non disdegnando però al tempo stesso la spinta in fase di contropiede. Noi avremmo voluto fare meglio, abbiamo fatto un possesso sterile, a volte avremmo potuto accelerare. Ma non lo abbiamo fatto. Galano-Anderson? Sono stati proposti in un momento di difficoltà.

La Lazio si sfoga dopo Cagliari: "Il campionato è falsato"
Stiamo andando avanti anche se non e' facile parlare di calcio, di tattica o di altro con i nostri giocatori. La partita contro il Cagliari è l'ennesimo boccone amaro, per la Lazio .

Dentro anche Terzi e Marilungo nel finale - out Mastinu e Forte - con i pugliesi che premono sull'acceleratore, sfiorando il vantaggio al 40′, ma l'incornata di Kozak termina a pochi centimetri dalla porta difesa dall'estremo difensore spezzino.

Share