Roma, la conferenza di Di Francesco IN DIRETTA

Share

La Roma, dopo aver gettato all'aria il match di andata contro Lo Shakhtar parte dallo svantaggio di 1-2 con gli ucraini che di fatto hanno due risultati su tre a disposizione per passare questo ottavo di finale di Champions League. "Potrebbe valere una quarta volta ai quarti di finale di Champions, vogliamo approcciare bene e cercare di fare del nostro meglio", ha aggiunto il jolly giallorosso. La prestazione di Napoli è da prendere come esempio sotto tutti i punti di vista. "Vogliamo prenderci la qualificazione, è sicuro, ma dovremo essere attenti alle loro qualità". Di Francesco spera nell'aiuto dei tifosi, anche se all'Olimpico si faticherà ad arrivare a quota 50mila: "Questa è una qualificazione fondamentale, per ridare slancio a noi ma anche all'ambiente, che spero domani sia davvero il dodicesimo uomo in campo".

Da mesi ormai si inseguono voci sul rinnovo contrattuale di Alessandro Florenzi con la Roma, voci che vanno in direzioni spesso contrastanti: da un lato sembra destinato a prevalere il legame molto forte tra il giocatore e la piazza giallorossa, d'altro canto non mancano ostacoli connessi all'aumento dell'ingaggio ed ai tanti club interessati al jolly romanista. "Noi abbiamo bisogno di questo, non tanto di quantità". "Ci siamo preparati e ci prepareremo anche oggi". E' la più importante della sua carriera?

Il ruolo."Semplicemente io do la disponibilità a chi mi allena". Non dobbiamo fermarci al primo problema, ma continuare a fare il nostro calcio con determinazione.

Ascoli: aggrediti Parlati e Venditti al rientro da Venezia
I due stavano rientrando nelle rispettive abitazioni nel centro storico della città, reduci dalla trasferta di Venezia finita con la sconfitta dell'Ascoli per 1-0.

Domani basterà la stessa Roma di Napoli o servirà ancora di più? Se fossimo quelli di Napoli non sarebbe male, magari con più qualità nel proporre gioco. Sono due squadre completamente diverse nel ricercare la fase difensiva: gli ucraini rimangono corti ma non sono aggressivi.

Per Florenzi: Sei soddisfatto delle tue prestazioni?

Penso che posso fare meglio, anche perché è una mia prerogativa quella di cercare di non fermarmi mai, di non avere un punto di arrivo e cercare di migliorarmi sempre. "Nella vita e nel calcio non si smette mai di imparare".

Share