Insigne: "Dobbiamo stare tranquilli, ci proveremo fino alla fine"

Share

Lorenzo Insigne ha parlato ai microfoni Mediaset al termine di Inter-Napoli: "Dobbiamo stare tranquilli, abbiamo creato tanto con una buona prestazione e dobbiamo essere più cattivi sotto porta". Ho provato a segnare come con la Roma, ma sono tranquillo e pensiamo alla prossima partita? Ora in testa alla classifica ci sono i bianconeri, in vantaggio di 1 punto ma che attendono ancora il recupero contro l'Atalanta di mercoledì, che potrebbe permettere loro di allungare ulteriormente.

"Addio scudetto? Noi pensiamo a noi stessi: in tanti, per metterci pressione, dicono che lo Scudetto è andato, noi dobbiamo pensare solo a lavorare". Sono sereno, è un periodo così ma l'importante è restare concentrati e dare una mano alla squadra.

Allegri: "Contro l'Udinese bisogna vincere, la Juve non ha scelta"
Infine, l'allenatore dice la sua anche sulla riduzione della finestra di mercato: "Sono assolutamente d'accordo. Non possiamo partire battuti, ma dobbiamo partire sapendo di dover fare una prestazione straordinaria.

"Milik? Lui è un grande attaccante e si sta mettendo a disposizione della squadra, ci darà sicuramente una mano". Fino a che non sarà matematico che non possiamo vincerlo lotteremo per lo scudetto.

Share