Ascoli: aggrediti Parlati e Venditti al rientro da Venezia

Share

I due stavano rientrando nelle rispettive abitazioni nel centro storico della città, reduci dalla trasferta di Venezia finita con la sconfitta dell'Ascoli per 1-0. Come riporta l'agenzia ANSA i due ragazzi, al momento del rientro a casa nella notte di ieri, sono stati aggrediti da una decina di persone a volto coperto: Parlati è riuscito a schivare il colpo di uno degli aggressori, mentre Venditti è stato colpito con uno schiaffo al volto.

Gli sfortunati protagonisti di questa brutta avventura sono il portiere Vincenzo Venditti e il centrocampista Samuele Parlati, entrambi classe '97 e arrivati nel giro della prima squadra dopo aver completato la trafila nel vivaio ascolano.

Messi di nuovo papà: è nato Ciro! Terzo figlio dal nome napoletano
Insomma, non ho mai avuto dubbi: "è lei la donna della mia vita". Lionel Messi è diventato papà per la terza volta . Grazie a Dio tutto è andato alla perfezione.

Il primo a essere stato aggredito è stato Parlati che ha ricevuto un pugno che ha schivato, finendo a terra insieme al proprio aggressore.

"Sono molto amareggiato da quanto successo, si tratta di un episodio che con lo Sport non ha nulla a che fare e che mina la tranquillità e la concentrazione della squadra distruggendone lo spirito - ha scritto il numero uno dei marchigiani -". La società bianconera ha tirato in ballo anche internet, facendo notare il "clima intimidatorio e di minacce alimentato ed esasperato dai numerosi commenti sui social network, culminato nella violenza fisica".

Share