Milan, Gattuso: 'Arsenal? Chiacchiere da bar. Su Andre Silva...'

Share

Bandolo che il buon Rino non ha saputo trovare contro Wenger, nell'andata degli ottavi di finale di Europa League malamente persa dal Milan, in casa, 2-0 contro l'Arsenal. La classifica dice che il Milan è sesto a 47, in virtù della sconfitta della Sampdoria con il Crotone.

Delusione per il Genoa, che già pregustava un bel pareggio contro il Milan. Il cammino europeo sembra quasi compromesso e i rossoneri dovranno adesso concentrarsi sul campionato per continuare a credere nel quarto posto. Penso che questo la squadra l'abbia capito. "Domani dobbiamo battagliare, sono sempre aggressivi, capaci di intercettare e ripartire", le parole di Gattuso alla vigilia della difficile sfida di Marassi. Abbiamo sofferto e sbagliato qualcosa, però oggi la squadra ha tenuto bene il campo. Perno della folta mediana sarà l'ex Bertolacci, affiancato dalle mezzali Rigoni e Hiljemark, mentre gli esterni saranno Rosi oppure Lazovic a destra, Laxalt a sinistra.

Gennaro Gattuso al termine del match è apparso soddisfatto ma non del tutto entusiasta della prestazione dei suoi. Una partita che sembrava essere destinata allo 0 a 0, ma che si sblocca all'ultimo secondo prima del fischio finale. A centrocampo dentro Biglia, con Bonaventura e Kessie a completare il reparto. "Con Lapadula davanti poi si poteva anche attaccare meglio la profondità - spiega Ballardini, che infine conclude - Il gol annullato a Rigoni non l'ho ancora rivisto, quindi non saprei dire".

Addio a Piero Ostellino, fu direttore del Corriere della Sera
Il Corriere della Sera ha comunicato la notizia della morte di Piero Ostellino ad 82 anni a Milano . Nato a Venezia nel 1935, Ostellino si laurea in Scienze Politiche all'Università di Torino.

La sfida tra Genoa e Milan in programma domenica 11 marzo alle ore 18:00 allo stadio Luigi Ferraris di Genova sarà visibile sulla piattaforma televisiva SKY, sui canali Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 e sul digitale terrestre, sul canale Premium Sport.

Indisponibili Izzo e Veloso, Davide Ballardini punterà sul modulo 3-5-2 con Perin in porta protetto dalla retroguardia a tre con Biraschi, Spolli e Zukanovic. Ecco tutte le quote aggiornate: scoprile adesso.

Share