Nel Molise il centro-sinistra trova l'unità su Di Pietro: sarà candidato governatore

Share

Se sia un usato sicuro o solo un usato e basta è questione di punti di vista, che spesso sono molto diversi.

Antonio Di Pietro candidato presidente del centrosinistra alle regionali molisane del 22 aprile prossimo. L'accordo è stato raggiunto dopo il passo indietro del presidente uscente, Paolo Frattura. Parole del senatore uscente del Pd, Roberto Ruta, e leader della coalizione 'Molise 2.0', che stamani in una conferenza stampa ha annunciato anche di ritirarsi dalla competizione elettorale dopo il 'via libera' ricevuto dall'assemblea dei 'mille' che per acclamazione lo aveva 'incoronato' candidato alla presidenza della Regione. Di Pietro, 67 anni, fondatore dell'Ulivo e dell'Italia dei Valori, sarebbe la figura che riconcilia il centro sinistra, come dallo stesso ex pm auspicato nelle settimane scorse.

Orologi in ritardo di 6 minuti, colpa di Kosovo e Serbia
La vicenda è molto grave e l'Entsoe ha scritto un comunicato con cui chiede una soluzione politica urgentemente. Un fenomeno mai avvenuto prima e che dipende dal conflitto istituzionale tra Serbia e Kosovo .

Nonostante quello di Di Pietro fosse un nome che era riuscito a ricompattare il centrosinistra trovando il benestare di tutti, Frattura e Ruta compresi pronti a 'farsi da parte', arriva il 'dietrofront'.

Share