Aeffe: utile a +216 percento nel FY 2017

Share

Massimo Ferretti - Credit Alberto Zanetti "L'esercizio 2017 è stato caratterizzato da una crescita a doppia cifra dei ricavi e dalla più che proporzionale progressione della redditività, risultati ottenuti grazie al buon andamento dei nostri brand, soprattutto quelli di proprietà, e all'efficace modello di business", ha commentato il Presidente Esecutivo di Aeffe S.p.A. Massimo Ferretti. La società ha inoltre comunicato ricavi consolidati per 312,6 milioni di euro (+11,4%) e un ebitda pari a 36,6 milioni, contro i 25,2 milioni del 2016 (+45 per cento).

Cementir Holding ha chiuso il 2017 con ricavi pari a 1.140,0 milioni di euro, in crescita del 10,9% rispetto al 2016 per la variazione del perimetro di consolidamento. Il gruppo controlla marchi tra i quali Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino e Pollini.

Sigarette più care: costo aumenta da 5 a 20 centesimi
Le sigarette che hanno subito il rincaro minore sono le Marlboro in tutte le sue versioni commerciali. Prezzo più alto per le Philip Morris Azure, 100s, Blue, Classic SSl, Rossa, Red, Beige e White.

Il margine operativo lordo è cresiuto del 12,6% a 222,7 milioni di euro mentre il risultato operativo è passato da 94,7 a 140,6 milioni. L'indebitamento finanziario netto è pari a 536,6 milioni di euro (562,4 mln al 31 dicembre 2016). Le linee strategiche di medio-lungo termine del gruppo prevedono una costante attenzione alla realizzazione di collezioni fortemente distintive e al rafforzamento calibrato della nostra presenza nei mercati ad elevato potenziale, soprattutto nell'area della Greater China e Asia Pacific. L'Europa (21,7% del fatturato) è progredita del 13,6% soprattutto grazie al buon andamento di Inghilterra, Germania e Francia.

Le vendite negli Stati Uniti, con un'incidenza sul fatturato del 6 percento, hanno registrato una diminuzione pari al 17,5 percento a tassi di cambio costanti. Tutti i canali distributivi hanno chiuso l'anno in positivo, a partire dal retail, che rappresenta il 26,7% del fatturato, cresciuto del 18,9% a cambi costanti; il wholesale (70,1% del fatturato) è aumentato del 9% e i ricavi per royalties (3,2% del fatturato consolidato), hanno riportato un incremento dell'11,4% rispetto al 2016.

Share