Euro in calo sul dollaro. Per il mercato Draghi resta colomba

Share

La Banca centrale europea ha lasciato i tassi d'interesse invariati, al minimo storico.

"L'euro è irreversibile": ha detto il presidente della Bce Mario Draghi in risposta a una domanda che citava l'esito del voto in Italia come segnale di un'affermazione di forze antieuropee, proprio quando altri Paesi dell'Unione stanno cercando di rafforzare la governance delle istituzioni europee.

Rispondendo a una domanda sulla possibilità che l'Italia torni indietro sulle riforme delle pensioni e sul jobs act, Draghi ha ribadito che, "parlando in termini generali, il bilancio pubblico è di massima importanza nei paesi ad alto debito".

Di Italia e delle recenti elezioni al Consiglio direttivo della Bce non si è discusso, "eravamo molto concentrati sulle questioni monetarie". Draghi ha messo in guardia dal fatto che un "protezionismo in aumento" e altri fattori globali, come l'andamento del cambio dell'euro, potrebbero rappresentare dei rischi per la crescita attesa per l'Eurozona.

Reina, Milan corretto verso la SSCN. Domani giornata cruciale
Il Milan vuole Reina come portiere d'esperienza, o alle spalle di Gigio o come titolare del nuovo corso rossonero. L'altro riguarda un portiere esperto e molto rinomato che sembra ormai pronto a vestire il rossonero.

La moneta unica ha annullato il balzo oltre gli 1,24 dollari compiuto subito dopo l'annuncio tassi in scia alla decisione della BCE di eliminare la frase relativa alla possibilità di potenziare il programma di acquisti in termini di durata e/o importo in caso di peggioramento dell'economia.

Le nuove stime sulla crescita e sull'inflazione dell'Eurozona che la Bce si appresta a comunicare nella giornata di oggi, insieme alla decisione sui tassi, dovrebbero essere simili a quelle rese note tre mesi fa, a dicembre.

E così, mentre si avvicina la fine del suo mandato, Mario Draghi ha introdotto dunque oggi le premesse per la sua exit strategy, che dovrebbe portarlo ad aumentare progressivamente il tasso sui depositi nel 2019. "In una nota, si limita a indicare che intende effettuare gli acquisti netti di attività, al ritmo mensile di 30 miliardi di euro, sino a fine settembre 2018, o anche oltre se necessario".

Share