Elezioni: la scheda non va inserita nell'urna

Share

I risultati saranno consultabili nei siti www.interno.gov.it e http://elezioni.interno.it.

Reggio Calabria. Quando si vota.

Tutti gli aventi diritti al voto sono elettori per la Camera dei Deputati, sono invece elettori del Senato della Repubblica solamente coloro che avranno compiuto il 25° anno di età alla data del 4 marzo. Le operazioni di scrutinio Lo scrutinio avrà inizio al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti, cominciando dallo spoglio delle schede per l'elezione del Senato.

Non è possibile il voto disgiunto.

Gattuso: "Risultato importante ma dobbiamo continuare a lavorare"
La squadra sta facendo cose diverse. "La squadra è viva e ci mette tutto, voglio vedere sempre questo atteggiamento". Abbiamo affrontato una squadra fortissima, che ha tecnica e fisicità e siamo stati bravi.

RIPARTIZIONE SEGGI: La nuova legge - il cosiddetto 'Rosatellum' - prevede un sistema elettorale misto sia alla Camera che al Senato: un terzo dei seggi è assegnato con il sistema maggioritario e due terzi con il sistema proporzionale.

Nel Comune di Cerveteri, per le elezioni regionali (scheda verde) votano 14.421 uomini e 15.022 donne, per un totale di 29.442 elettori. I cittadini saranno chiamati ad eleggere per Camera dei Deputati e Senato della Repubblica. Una volta espressa la sua preferenza, l'elettore riconsegnerà la scheda chiusa al presidente del seggio, che controllerà che il codice della scheda corrisponda a quello annotato sul registro, che resterà visibile anche sulla scheda chiusa. Espresso il voto l'elettore consegna la scheda al presidente del seggio.

In relazione a quest'ultimo, non sarà più chi ha votato a inserire la scheda dentro l'urna ma il presidente del seggio. Tessera elettorale Si ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente. Chi avesse smarrito la propria tessera, potrà chiederne il duplicato agli uffici comunali, che a tal fine saranno aperti da martedì 27 febbraio a sabato 3 marzo, dalle ore 9 alle ore 19, e domenica 4 marzo, giorno della votazione, per tutta la durata delle operazioni di voto. Come si usa? Dopo che l'elettore ha votato ed ha restituito la scheda al presidente del seggio debitamente piegata, tale appendice con il tagliando è staccata dalla scheda e conservata dai componenti dei seggi elettorali, che controllano se il numero del tagliando sia lo stesso di quello annotato prima della consegna della scheda all'elettore. E' vietato scrivere sulla scheda il nominativo dei candidati e qualsiasi altra indicazione. "Chiunque contravviene a questo divieto è punito con l'arresto da tre a sei mesi e con l'ammenda da 300 a 1.000 euro, ai sensi dell'articolo 1, comma 4, del decreto-legge 1° aprile 2008, n. 49, convertito dalla legge 30 maggio 2008, n. 96".

Share