Salone Ginevra 2018, Alfa Romeo cala un poker sportivo

Share

Per celebrare il primato Alfa al Salone di Ginevra presenterà la versione limitata Stelvio Quadrifoglio NRING. Secondo le prestazioni dichiarate, la Stelvio Quadrifoglio vanta una velocità massima di 283 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in appena 3,8 secondi, mentre la Giulia Quadrifoglio raggiunge una velocità massima di 307 km/h e brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi. "Il medesimo discorso vale anche per la Giulia NRING, proposta anch'essa in sole 108 unità e realizzata per soddisfare la passione sportiva degli automobilisti più smaliziati, come sottolinea il suo tempo record di 7'32" ottenuto tra i cordoli del Nurburgring.

Lo scudetto anteriore e le calotte degli specchi retrovisori sono in fibra di carbonio, così come gli inserti sulle minigonne.

Entrambi i modelli offrono una ricca dotazione di serie dall'animo "racing" che comprende: dischi freni carboceramici, i sedili sportivi Sparco con cuciture in contrasto rosse e guscio in carbonio, pomello del cambio automatico con inserto in carbonio realizzato dalla Mopar, volante rivestito in pelle e Alcantara ed impreziosito con inserti in carbonio, cristalli oscurati, Adaptive Cruise Control, impianto audio Harman Kardon, impianto di infotainment Alfa Connect 3D Nav con display da 8,8 pollici, connettività per smartphone Apple CarPlay e Android Auto e radio DAB. E ancora ci sarà l'inedito Pack Performance dedicato alla Stelvio Super. In particolare, il sistema gestisce e assegna, in contemporanea, compiti specifici ai diversi sistemi attivi quali la trazione integrale Q4 (su Stelvio Quadrifoglio), il sistema Alfa Active Torque Vectoring, le sospensioni attive Alfa Active Suspension, l'ESC, selettore Alfa DNA Pro con funzione Race.

Anziana sviene al supermercato: "Non ho soldi per mangiare". Ma i vicini…
Drammatico il racconto della 75enne che dice di avere una casa ma di non potere accendere il riscaldamento . Abbiamo molti clienti anziani che vivono soli e che magari non arrivano alla fine del mese.

La Giulia sarà protagonista alla manifestazione ginevrina anche con le versioni Veloce Ti. Sulla Giulia è previsto anche in esclusiva l'inedito tetto di carbonio a vista. Gli interni hanno rivestimenti di pelle e microfibra con cuciture rosse, l'inserto personalizzato "competizione" di alluminio sulla plancia e la placchetta numerata sul tunnel centrale. La versione Spider Italia è invece di colore Blu Misano, con pinze freni gialle, e cerchi in lega di colore argento.

Vale per Stelvio e vale per Giulia, entrambe equipaggiate con il motore 2.9 V6 Bi-Turbo da 510 CV, a cui occorre sommare la livrea dedicata Grigio Circuito, riservata a questa edizione limitata. Sulla fiancata è previsto il logo Spider Italia con il tricolore, mentre al posteriore spicca lo scarico sportivo Akrapovic con doppia uscita centrale e mascherina in carbonio.

Share