Embraco, Roma conferma: congelati i licenziamenti. E a Torino parte un applauso

Share

Ci sarà - ha spiegato- il coinvolgimento del fondo di reindustrializzazione del Cipe e l'attivazione di un fondo per evitare la delocalizzazione. "In questo periodo i lavoratori prenderanno lo stipendio pieno, non ci sarà dunque né part time né riduzione di orario e questo avverrà a carico dell'azienda", ha aggiunto.

Domani potrebbe essere un giorno importante per i lavoratori della Embraco. E proprio la prospettiva dei licenziamenti, come ha sottolineato questa mattina il segretario generale Uil Carmelo Barbagallo all'assemblea dei metalmeccanici torinesi, "impedisce la firma dei sindacati".Nove mesi, quindi, durante i quali governo e regione Piemonte tenteranno di trovare la soluzione di reindustrializzazione possibile a Riva di Chieri considerando anche le due proposte di intervento industriale già sul tavolo del Mise. "Ottimo lavoro di Carlo Calenda #Mise" scrive su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Le ultime su Lazio-Milan - Cutrone scalza Kalinic, L. Alberto con Immobile
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij , Radu; Basta, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic , Lulic; Luis Alberto; Immobile . Il match sarà trasmesso in diretta su Rai 1 mentre in streaming si potrà vedere su Rai Play .

"Embraco - aggiunge la nota - rimane impegnata a lavorare, nelle prossime settimane, in stretta collaborazione con i rappresentanti dei lavoratori e con le istituzioni per finalizzare un accordo legalmente sostenibile e nei migliori interessi di lungo periodo per tutto il personale coinvolto. Noi la differenza la vogliamo sentire nella trattativa al Mise e nella pressione su Embraco perché ritiri i licenziamenti e si apra una pagina nuova". Si è cambiato il verbale e si dà tempo per la conclusione della procedura fino a fine anno senza l'accettazione automatica dei licenziamenti. Posizione simile per il segretario generale della Uilm, Rocco Palombelli, che ha parlato di "passo avanti" ma insufficiente "per poter dichiarare chiusa positivamente la vertenza Embraco".

"Ci aspettiamo che ci sia una soluzione anche dal 1° gennaio 2019", ha detto Lino La Mendola, della Fiom di Torino. "In questo caso abbiamo acquistato solo tempo senza dare nulla in cambio", ha aggiunto. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti.

Share