Droga per giovanissimi, tre arresti

Share

All'esito di queste prime attività il P.P. è stato trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente tipo marijuana sapientemente occultata all'interno di un dispositivo accendisigari per autovetture. I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Bagnoli hanno sorpreso per detenzione illegale di armi e munizioni Stefano Zambrano, un incensurato 47enne degli Astroni, che in un capannone nascondeva una semiautomatica risultata rubata a Nocera Inferiore nel 2006, una seconda semiautomatica con matricola abrasa e 42 cartucce.

L'atteggiamento del giovane, fermato durante un controllo alla circolazione stradale, ha insospettito i militari i quali hanno deciso di approfondire gli accertamenti procedendo ad una perquisizione veicolare e personale.

I controlli hanno consentito di portare alla luce, in una delle stanze, una vera e propria base operativa destinata alla produzione di marijuana, costituita da due serre da interno riscaldate attraverso lampade alogene e complete di tutte le attrezzature necessarie.

Gentiloni: "Il governo ombra del M5s prima delle elezioni è surreale"
Per la prima volta c'è un governo ombra che si presenta prima delle elezioni. Normalmente perdi le elezioni, vai all'opposizione e lo presenti.

L'operazione ha portato al sequestro di dodici piante di marijuana in fase di coltivazione - nove dell'altezza di un metro e mezzo, tre da mezzo metro e 1.700 dosi.

Gli agenti hanno accertato che la sostanza stupefacente era stata acquistata presso l'abitazione di Nocerino, ubicata nel cortile a piano terra.

Il giovane è stato accompagnato in caserma e dichiarato in stato di arresto per detenzione illecita ai fini di spaccio di stupefacenti e su disposizione del PM della Procura della epubblica di Cremona, è stato posto in regime di arresti domiciliari in attesa del processo.

Share