Roma-Milan, le formazioni ufficiali: Schick e Cutrone dal 1'

Share

Una intende difendere il terzo posto con le unghie, l'altra va a caccia del colpo per coltivare il sogno Champions. Dopo l'arrivo di Gattuso in panchina, infatti, il Milan ha ingranato una marcia impressionante. Praticano un buon calcio.

A proposito della sfida in Ucraina, la conferenza odierna è stata l'occasione per chiarire sul dopo-gara. "L'ho fatto con i giocatori solo ieri". Dopo il gol del solito Cutrone, c'è spazio anche per la prima gioia in Serie A per Davide Calabria. "Schick si è allenato con grande continuità".

"Cercando di stimolarli all'attenzione e all'applicazione quotidianamente. Sicuramente la priorità sarà il Milan, sono orgoglioso di allenare una squadra dove mi sento a casa".

Nainggolan non ha aumentato le percentuali da trequartista. Non è questione di modulo ma di motivazioni, conta l'aspetto mentale. Radja deve ritrovare forza e determinazione. Le scelte le farò stasera o domani ma potrebbe giocare. Non mi piace quando si tirano somme e bilanci prematuramente. Arriviamo a fine stagione prima. "Sicuramente - aggiunge - se si sono intervallati così tanti allenatori alla Roma qualche problemino c'è stato nella gestione generale".

"Siamo contenti per la prestazione: tra me e questi ragazzi è nato un bellissimo rapporto". I rossoneri hanno sbancato l'Olimpico di Roma per 2-0 grazie ai gol di Cutrone e Calabria portando a 12 la striscia di risultati utili consecutivi tra campionato e coppe (8 vittorie).

"Cutrone deve migliorare. Ha caratteristiche ben precise ma deve giocare più pulito come nel secondo tempo di oggi". Spingono molto con i terzini, hanno qualità in mezzo al campo. È stata una partita sofferta, nel primo tempo ci hanno messo in grande difficoltà.

È morta a 54 anni l'attrice indiana Sridevi, famosissima a Bollywood
Il primo ministro indiano Narendra Mori e l'asso del cricket Sachin Tendulkar hanno reso omaggio alla famosa attrice scomparsa. Sridevi era anche stimata per la sua capacità nel ballo e per i suoi tempi fortemente comici.

Tutti a disposizione ad eccezione di Antonelli.

Servirà una squadra giallorossa perfetta, o quasi. "Non bisogna dar loro campo, altrimenti ci faranno passare le pene dell'inferno". A Marassi invece la Sampdoria affronta l'Udinese per continuare ad inseguire l'obiettivo Europa League mentre al "Mapei Stadium" il Sassuolo affronta la Lazio di Inzaghi reduce dalla qualificazione agli ottavi di finale ottenuta giovedì contro la Steaua Bucarest. "Dobbiamo sicuramente alzare l'asticella". Non si può paragonare, sono mondi diversi. Voglio che la Roma faccia del suo meglio.

Di possibile corsa sull'Inter per il quarto posto, però, Ringhio non vuole sentire parlare. In questo momento, il Diavolo è un avversario scomodo ovunque e per chiunque. "Ancora la strada è lunga, ho tanto da imparare". Nemmeno tornare al 4-2-3-1 restituisce brillantezza alla squadra e a un Nainggolan che rimane lento e fuori dal gioco.

"Ho preferito Cengiz che ha fatto gol, ho sbagliato anche lì".

- tutta la rosa inoltre diventa abile ed arruolabile. Gioia rossonera al triplice fischio, sotto la pioggia di fischi dell'Olimpico.

Share