Torino-Juve, Allegri: "Questo derby è lo snodo del campionato"

Share

Per noi è una partita molto importante, si tratta di uno snodo per il nostro campionato.

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha rilasciato tra le altre queste dichiarazioni nella conferenza stampa tenuta alla vigilia del derby della Mole: "Novità di formazione?" L'allenatore bianconero ha affermato: "Mandzukic ha 38 di febbre e non ci sarà". A centrocampo giocheranno Khedira e Pjanic, il terzo lo deciderò domattina. Bernardeschi ha un affaticamento ma è a disposizione, gli altri sono tutti disponibili. A fine conferenza pre-derby Allegri ci pensa su e vede un bilancio lusinghiero, anche se l'ottavo di Champions dopo il 2-2 dell'andata sembra in salita. Da martedì saremo tutti a disposizione, Dybala è in buona condizione, può fare una mezz'ora. Dybala è in una buona condizione, non per partire dall'inizio però magari fa una mezz'oretta.

Assalto armato in un liceo in Florida: 17 morti
Negli Stati Uniti d'America non c'è giorno che i media si devono occupare di morti e di feriti nelle scuole e fuori. Non è ancora chiaro il movente che ha spinto il ragazzo, orfano di entrambi i genitori, a compiere un simile gesto.

CHAMPIONS - Innanzitutto in Europa le qualificazioni si giocano su 180 minuti, quindi ad oggi non c'è spazio per l'amarezza. Cuadrado sta meglio ma rientrerà in squadra solo settimana prossima, come Matuidi. "Se non dovesse farcela giocherebbe uno tra Bentancur, Alex Sandro o Sturaro". La Champions? Non deve essere un'ossessione. Ora però dobbiamo pensare al campionato, poi penseremo al Tottenham e credo che la Juve abbia le stesse possibilità di passare ai quarti che aveva prima della sfida di Torino. Al ritorno potremo fare soltanto meglio: oltretutto il Tottenham è la squadra che negli ultimi due anni ha avuto la miglior difesa, il miglior attacco ed il capocannoniere del campionato inglese.

Giocare prima del Napoli vi mette pressione? Giocare prima non aumenta la pressione: c'è sempre sia che si giochi prima sia che si giochi dopo, è un cane che si morde la coda. Siamo in un calcio globale dove ci sono tante partite per i diritti televisivi, altrimenti andiamo a giocare in Lega Pro dove si gioca una volta ogni 15 giorni. Buffon, come da programma, domani riposerà a favore di Szczesny e poi domenica con l'Atalanta sarà in campo. "L'importante è essere in lotta su tutti i fronti e la Juventus lavora sempre per arrivare a maggio e centrare tutti gli obiettivi, perché gli obiettivi intermedi non valgono niente, come i traguardi volanti nel ciclismo".

Share