Sea of Thieves non offrirà microtransazioni al lancio

Share

"Però posso dire che le casse premio non arriveranno mai in Sea of Thieves." dichiara Chapman, escludendo categoricamente l'arrivo delle loot box nella nuova avventura piratesca di Rare.

Rara assicura che queste spese aggiuntive "non avranno effetto sul potere [dei personaggi] e non avranno effetto sulla progressione".

Tuttavia Chapman ha riferito che anche se le loot box sono fuori questione le microtransazioni invece non lo sono e saranno considerate in futuro.

"Al lancio, ci focalizzeremo unicamente su una grandiosa esperienza di gioco".

Genitori anziani del Monferrato, la figlia andrà in adozione
Con il verdetto depositato oggi la Suprema Corte ha confermato la sentenza emessa dalla Corte di appello di Torino nel 2017. I giudici infatti hanno rigettato il ricorso della coppia contro la sentenza della Corte d'Appello di Torino .

Assistere alla parabola ascendente di Sea of Thieves è stato sociologicamente interessante. Una volta introdotto questo primo importante aggiornamento, offriremo ai giocatori la possibilità di spendere soldi opzionalmente. Qui si potranno acquistare Viaggi Leggendari che saranno più difficili e lunghi rispetto a quelli della storia principale, e abiti "pirateschi" più elaborati. Infatti potrebbero essere implementate ricompense particolari per le quest di alto livello oppure oggetti recuperabili in giro per la mappa, ma non si sa nulla di preciso al momento.

Sarà un beneficio per tutti sia a livello sociale che emozionale.

Gli sviluppatori di Rare hanno anche intenzione di inserire pozioni che cambiano temporaneamente l'aspetto del proprio personaggio.

La prima immagine di un gatto pirata.

Share