Pesaro, flash mob in piazza contro la violenza sulle donne

Share

"È per questo motivo che le Acli provinciali di Viterbo promuovono un minicorso teorico-pratico di difesa personale che si svolgerà domenica 18 febbraio alle 9, presso la palestra Athlon Power a Viterbo, in collaborazione con l'Accademia Kravmavaga Viterbo, da sempre in prima linea contro la violenza sulle donne".

Nel contesto delle attività promosse dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza in ordine al contrasto della violenza di genere, è stato fornito ulteriore impulso alle iniziative finalizzate a diffondere la campagna "Questo non è amore" con il preciso scopo di intercettare situazioni di disagio o di maltrattamento in vista di una rinnovata cultura quale condizione necessaria per contrastare efficacemente il fenomeno. Un'equipe multidisciplinare di personale della Polizia di Stato composta da appartenenti all' Ufficio Sanitario, Squadra Mobile, Divisione Anticrimine e Ufficio Denunce incontrerà la cittadinanza, fornendo consigli utili sull'argomento ed eventuale supporto qualificato alle donne vittime di violenza.

Pugno al volto, 41enne in coma a Firenze
L'uomo, un italiano residente in Spagna , avrebbe detto di non ricordare nulla della lite , poiché ubriaco . Poco dopo di sono allontanati entrambi, in direzioni diverse, lasciando il 41enne a terra privo di sensi.

"Cambiamo Musica! Insieme contro la violenza sulle donne" è uno spettacolo in anteprima nazionale che vedrà impegnati nomi noti dello spettacolo che abbracciano più generazioni:dalle attrici Emanuela Grimalda e Paola Minaccioni ai cantanti Paolo Vallesi, Grazia Di Michele, Mariella Mava e Antonino fino al ballerino Kledi Kadiu e Drusilla Foer e con la partecipazione della criminologa Roberta Bruzzone. Un tema sul quale gli uomini, e per certi aspetti anche le donne, debbano fare un salto culturale.

"Per combattere le molestie e la violenza contro le donne è importante favorire la qualità del lavoro, i diritti, il superamento delle disuguaglianze, il ruolo e il lavoro delle donne". Ciò nonostante non è facile per le ragazze e le donne presentarsi di persona alla polizia per denunciare violenze o soprusi subiti. L'incontro si era aperto con l'intervento di Maria Prestigiacomo, Presidente dell'Amap, che ha parlato dell'importanza della risorsa acqua e di un suo uso corretto, per evitare gli sprechi. Si tratta di un'iniziativa che viene portata avanti in tutta Italia dal 2016. Il protocollo canadese "SARA" è rivolto invece ad effettuare le valutazioni di rischio: valutare il rischio di recidiva nei casi di maltrattamenti e stalking è fondamentale anche da parte delle forze di polizia per la messa in atto di azioni volte a scongiurare la recidiva e l'escalation di violenza fino al femminicidio.

Share