Inchiesta rifiuti, tra gli indagati anche un figlio di Vincenzo De Luca

Share

De Luca è assessore al bilancio del comune di Salerno, nonché il figlio minore del presidente della Regione Campania Vincenzo e il fratello di Piero, candidato del Pd alle prossime Politiche. Agenti della squadra mobile e dello Sco hanno eseguito una perquisizione la scorsa notte nella sua abitazione e nel suo studio professionale. Insieme a Passariello, inoltre, finiscono in uno dei filoni d'indagine Agostino Chiatto, impiegato della Sma distaccato presso la segreteria di Passariello, e Lorenzo Di Domenico, consigliere delegato della Sma. In cambio, sarebbero state versate "somme di denaro calcolate in percentuale sui guadagni dell'affidamento". Di conseguenza, il direttore, Francesco Piccinini, e il giornalista Sacha Biazzo sono indagati per induzione alla corruzione; la redazione romana è stata perquisita e alcuni file sono stati sequestrati. Sia in ambienti politici che mafiosi. Secondo la Procura, quei video e quelle condotte avrebbero provocato "un gravissimo danno alle indagini", che in particolare sul versante della Sma avevano già raccolto complessi elementi.

L'Intervista, Gigi Buffon: 'Con Ilaria D'Amico è finché morte non ci separi'
Penso che alla fine, come in tutte le cose, c'è un dare e un avere e io ho ricevuto tanto da lei e penso di aver dato tanto... Questa settimana ospite di Maurizio Costanzo troviamo proprio lui virgola uno dei giocatori più amati della Juventus ...

Al centro delle due inchieste della procura di Napoli - una della Dda e l'altra del pool reati contro la pubblica amministrazione - un appalto per lo smaltimento dei fanghi provenienti da cinque depositi di stoccaggio, gestito dalla Sma, che si occupa di riqualificazione ambientale e prevenzione degli incendi boschivi. Il meglio, insomma, deve ancora arrivare. Io - spiega Piccinini - ho recitato la parte di un industriale del Nord che doveva sversare rifiuti. Tra gli indagati, non a caso, c'è anche l'ex boss di camorra e pentito Nunzio Perrella, l'uomo che 26 anni fa diede vita alla prima mega inchiesta sul business criminale degli smaltimenti.

Share