Mercato auto in Europa: Gennaio in crescita +6,8%

Share

Ottimo inizio anno per il mercato auto dell'Unione Europea.

Per il Regno Unito quella di gennaio del 2018 è stata la decima flessione di fila dopo che il 2017 è stato chiuso con una flessione delle immatricolazioni pari al 5,7% anno su anno. Nella sola Ue le immatricolazioni sono aumentate del 7,1%: si sono registrate 1,2 milioni di immatricolazioni rispetto agli 1,1 milioni di gennaio 2017. In forte crescita la Spagna con un rialzo del 20,3%, seguita dalla Germania che ha registrato un incremento dell'11,6 per cento.

Secondo Quagliano, anche in Europa, come in tutto il mondo, il mercato è fortemente influenzato dalla forte crescita dell'economia mondiale e dal formidabile impatto dell'innovazione tecnologica che sta cambiando l'automobile. Con oltre 10 mila immatricolazioni nel mese, è cresciuta anche la Tipo (+4,5%).Volkswagen e Renault fanno meglio del mercato e segnano una crescita nelle immatricolazioni rispettivamente dell'8,7% e del 9,5%: per il gruppo tedesco in grande spolvero i marchi Skoda e Seat, entrambi intorno al 20% di immatricolazioni in più rispetto a gennaio 2017, mentre le vendite a marchio Volkswagen comunque mettono a segno un +4,4%; all'interno del Gruppo francese, invece, il brand Renault cresce del 6%, Dacia del 17%. I tre piccoli mercati dell'Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera), complessivamente, in gennaio, hanno fatto registrare 32.501 immatricolazioni con un calo del 3,7% sullo stesso mese del 2017.

L'impegno con gli italiani firmato da Silvio Berlusconi a casa di Vespa
I tempi che si è dato per raggiungere questo obiettivo sono la fine della prossima legislatura. Silvio Berlusconi torna alla stessa scrivania di 17 anni fa nello studio di 'Porta a Porta' .

In gennaio sono state 59.900 le immatricolazioni in Europa del marchio Fiat, per una quota del 4,7 % e il marchio migliora le proprie performance in Francia (+3,6 %) e in Spagna (+22,2 %). Gli altri marchi del gruppo hanno incassato un calo del 23,4 per cento.

Cresce poco FCA con un +1,2% rispetto allo scorso anno, che infatti ha visto scendere la quota di mercato a 6,6%. Le nuove immatricolazioni sono state pari a 83.547 a fronte del risultato di gennaio 2017 pari a 82.708. Vola Jeep con un'accelerazione del +68,1% mentre l'Alfa Romeo prosegue nel trend positivo facendo registrare un incremento del 24,4% ancora grazie a Giulia e Stelvio.

Share