Le previsioni meteo per lunedì 12 febbraio

Share

Piogge e neve in arrivo sull' Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni, temperature in calo. Ecco le previsioni nel dettaglio. Valutata per domani allerta gialla per rischio idrogeologico su Basilicata, Calabria, Puglia meridionale, sul versantetirrenico centro-orientale della Sicilia. Previste piogge e nubifragi (non sono escluse neppure grandinate).

Termometro in discesa un po' dovunque. I venti saranno sostenuti, con rinforzi tra Sardegna e Liguria. Da venerdì, con la rimonta dell'alta pressione, le temperature massime dovrebbero risalire mentre i valori minime si manterrano rigidi ancora per qualche giorno. Questa mattina infatti sono caduti fiocchi di neve a Velletri, Marino, Rocca di Papa e Frascati.

Un avviso di condizioni meteorologiche avverse è stato emesso dal dipartimento della Protezione Civile Nazionale.

Milan, la carica di Rodriguez: "In Europa ci temono tutti"
Sulle differenze tra la Serie A e la Bundesliga: "Nel campionato italiano gli avversari sono compatti, è difficile giocare". Avremo avversari difficili, è un torneo e tutte le partite dovranno essere giocate come se fossero delle finali".

Freddo e pioggia mischiata a neve. Inizialmente la quota neve sarà elevata, dai 1000-1400 metri, e a fine giornata calerà fin verso i 700-900 metri su Appennino meridionale e monti della Sicilia.

Per quanto riguarda la giornata di oggi, soleggiato al Nordovest, nubi sparse altrove con residui fenomeni in Emilia Romagna, nevosi fino a bassa quota. Invece a Nord-Ovest il tempo è soleggiato o poco nuvoloso.

Occasionalmente fenomeni di acqua-neve o neve coreografica potrebbero interessare anche quote inferiori rispetto a quelle sopra esposte se in presenza di moderate-forti precipitazioni, le quali farebbero rovesciare al suolo una massiccia dose di aria fredda, facendo ridurre il gradiente termico verticale e quindi lo zero termico su tutta la colonna d'aria, caratteristica che contraddistingue la tipologia delle masse d'aria fredda di estrazione artica-marittima.

Share